Curiosità del web

Perché Soul (Me) Elena?
Da sempre porto dentro la passione per la scrittura; sembra sempre in procinto di voler esplodere, all'improvviso...
soulmeelena.blogspot.com

lunedì 19 aprile 2010

Primi, Pasta veloce di pomodorini e basilico, Pasta veloce di zucchine e prosciutto, Risotto alla calendula,

Pasta veloce di pomodorini e basilico

Ingredienti: pomodorini cherry 300 g, penne rigate (o altro formato a scelta

Preparazione: ACCENDETE il grill del forno al massimo. Lavate e asciugate i pomodorini e tagliateli in due. Versate un cucchiaio d'olio in una pirofila e allineatevi i pomodorini con il lato tagliato verso l'alto. SBUCCIATE l'aglio e tagliatelo a fette molto sottili, quindi distribuitele uniformemente tra i pomodorini. Versate a filo, sopra il tutto, l'olio d'oliva rimasto. Nel frattempo cuocete la pasta. PONETE la pirofila sotto il grill rovente, nella posizione più alta del forno e chiudete lo sportello. Quando la pasta sarà cotta, sarà pronto anche il sugo: frullate metà dei pomodorini con un po' di sale e riunite il purè ottenuto a quelli interi. Aggiungete le foglie di basilico spezzettate e condite subito la pasta.

Pasta veloce di zucchine e prosciutto

Ingredienti: tagliatelle all'uovo fresche 250 g, prosciutto crudo 100 g, 3 zucchine medie, uno scalogno piccolo, olio d'oliva 20 g, sale, pepe, parmigiano (o grana) grattugiato 20 g.

Preparazione: SMINUZZATE lo scalogno e tagliate il prosciutto crudo a listarelle oppure a quadrettini. Scaldate l'olio in una padella grande e fatevi soffriggere scalogno e prosciutto a fuoco moderato. Nel frattempo, tagliate le zucchine in 4 per il lungo e quindi a fettine sottili. SISTEMATE le zucchine nella padella, salate, alzate leggermente la fiamma e lasciate cuocere per circa 10 minuti, scuotendo di tanto in tanto la padella per non fare attaccare. LESSATE nel frattempo la pasta e scolatela al dente. Condite con le zucchine ormai ben dorate e servite con formaggio grattugiato a parte.

Risotto alla calendula

Ingredienti: riso arborio 300 g, 2 cipollotti novelli, un cuore di sedano verde, un dl di succo di carota, brodo vegetale 9 dl, crescenza light 30 g, 4 calendule gialle oppure arancioni, pepe nero.

Preparazione: MONDATE i cipollotti e tagliateli a fettine. Tritate il cuore del sedano, comprese le foglie, e fate soffriggere dolcemente il tutto, per circa 5 minuti, in una pentola con due cucchiai di olio extravergine d'oliva e un mestolo di brodo vegetale. UNITE il riso, fatelo tostare, bagnatelo con il succo di carota e cuocete per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo il brodo bollente poco alla volta. TAGLIATE a tocchetti la crescenza, staccate i petali alle calendule e unite il tutto al riso. Cuocete per altri 2-3 minuti, insaporite con una macinata di pepe nero e servite.

Primi, Pasta veloce con vongole e capperi, Pasta veloce di ricotta e pinoli, Pasta veloce con aglio e acciughe,

Pasta veloce con vongole e capperi

Ingredienti: spaghetti 300 g, una confezione di vongole sgusciate surgelate, 2 cucchiai di capperi sott'aceto, olive nere liguri 100 g, polpa di pomodoro in scatola 200 g, uno spicchio d'aglio, 4 cucchiai d'olio d'oliva, prezzemolo, sale.

Preparazione: TRITATE insieme l'aglio, i capperi e le olive. Poi fate soffriggere il trito nell'olio, a fuoco medio. Unite al condimento la polpa di pomodoro e un po' di sale. Nel frattempo lessate la pasta. FATE cuocere il sugo a fuoco medio poi, a metà cottura, unite le vongole scongelate. Scolate la pasta, conditela con il sugo e il prezzemolo tritato.

Pasta veloce di ricotta e pinoli

Ingredienti: farfalle o conchiglie 300 g, uno spicchio d'aglio, pinoli 30 g, gherigli di noce 20 g, 6 foglie di basilico, prezzemolo, ricotta fresca 130 g, formaggio grattugiato 20 g, 6 cucchiai d'olio d'oliva, sale, pepe nero in grani.

Preparazione: CUOCETE la pasta in abbondante acqua bollente salata. Nel frattempo, fate soffriggere l'aglio intero insieme ai pinoli nell'olio d'oliva. Quando l'aglio è dorato, scartatelo. TOGLIETE la padella dal fuoco non appena i pinoli saranno dorati. Unite i gherigli di noce che avrete tritato nel mixer o in un mortaio. Rimestate un attimo, quindi aggiungete subito la ricotta e le erbe tagliuzzate e mescolate bene per ottenere un composto cremoso. CONDITE la pasta, ben sgocciolata, con la crema di ricotta preparata. Servite dopo aver insaporito con il formaggio grattugiato e un po' di pepe nero macinato al momento.

Pasta veloce con aglio e acciughe

Ingredienti: linguine o spaghettini 300 g, pomodori secchi sott'olio 100 g, 4 filetti di acciughe sott'olio, uno spicchio d'aglio, peperoncino secco macinato, sale.

Preparazione: RIDUCETE a pezzetti i pomodori secchi e le acciughe e intanto cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata. METTETE in una padella 6 cucchiai dell'olio di conservazione dei pomodori: soffriggetevi l'aglio tritato, i pomodori, le acciughe e un pizzico di peperoncino a piacere. LASCIATE cuocere il condimento per circa 2 minuti a fuoco medio (l'aglio non deve scurire), scolate la pasta e condite rapidamente.

Primi, Pasta al pesto di rucola, Pasta veloce con scampi e fiori di zucca, Pasta veloce di peperoni e quartirolo,

Pasta al pesto di rucola

Ingredienti: pasta formato fusilli 300 g, rucola (meglio se selvatica) 100 g, capperi sotto sale 20 g, 2 acciughe sotto sale, un peperone giallo, un peperone rosso, olio extravergine d'oliva 30 g, peperoncino, olio, sale.

Preparazione: ABBRUSTOLITE i peperoni sotto il grill del forno, chiudeteli per qualche minuto in un sacchetto di carta da pane, in modo che il vapore faciliti il distacco della pelle, quindi spellateli accuratamente, sciacquateli e tagliateli a dadini. SCIACQUATE e mondate la rucola, riunitela nel mixer con le acciughe lavate sotto l'acqua corrente e spinate, i capperi dissalati, un pizzico di peperoncino, l'olio. Frullate fino a ottenere una crema omogenea. LESSATE i fusilli in abbondante acqua salata. Unite al pesto un cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta e mescolate per diluire la salsa. Scolate la pasta al dente e conditela con il pesto di rucola. Rimescolate bene e guarnite con i peperoni a dadini.

Pasta veloce con scampi e fiori di zucca

Ingredienti: tagliolini all'uovo o capelli d'angelo 300 g, piccoli scampi freschi 300 g, 6 fiori di zucca, olio extravergine d'oliva 30 g, uno spicchio d'aglio, sale.

Preparazione: SCIACQUATE bene gli scampi e asciugateli tra due strati di carta assorbente. Lasciatene qualcuno intero poi staccate delicatamente la testa agli altri e, con l'aiuto di un paio di forbici, apriteli e sgusciateli. Con un coltello incideteli lungo la parte dorsale. ELIMINATE il gambo dei fiori di zucca (oppure la piccola zucchina se si tratta di fiori femmine) poi aprite i fiori in due. Controllate che non vi siano insetti e separate i fiori in 4 pezzi, eliminando i pistilli. SOFFRIGGETE lo spicchio d'aglio in una larga padella con l'olio d'oliva. Quando sarà dorato scartatelo. Nel frattempo gettate la pasta nell'acqua bollente salata. Fate attenzione, perché i capelli d'angelo cuociono in 2-3 minuti. Mettete gli scampi nella padella con l'olio ben caldo girandoli con la parte tagliata verso il basso e lasciateli dorare a fuoco vivo per 2 minuti, quindi metteteli da parte al caldo. GETTATE in padella i fiori di zucca nello stesso condimento degli scampi e cuocete per circa un minuto: devono friggere. Scolate la pasta, versatela nella padella e rimestate bene. Servite subito decorando con gli scampi.

Pasta veloce di peperoni e quartirolo

Ingredienti: maccheroni napoletani (o altra pasta di grosso formato) 250 g, peperoni grigliati 250 g, quartirolo 100 g, 2 acciughe salate, 4 cucchiai di olio, sale.

Preparazione: LAVATE le acciughe sotto l'acqua corrente. Apritele, eliminate la lisca e tagliatele a pezzetti. Intanto gettate la pasta in abbondante acqua bollente salata. RISCALDATE l'olio (se avete scelto i peperoni grigliati sott'olio, adoperate il loro) in una padella media e fatevi sciogliere le acciughe a fuoco medio. VERSATE quindi nella padella i peperoni tagliati a listerelle e lasciateli cuocere per 2 minuti. Assaggiate ed eventualmente correggete di sale. SCOLATE bene la pasta e gettatela nella padella. Rimestate bene e versatela in una ciotola da portata. Distribuite il formaggio sbriciolato e servite.

Primi, Riso speziato al ribes, Riso di mare freddo, Pasta fredda in insalata,

Riso speziato al ribes

Ingredienti: riso Basmati 300 g, 1 cipolla bianca, 1 stecca di cannella, 1 chiodo di garofano, un pizzico di noce moscata, 4 bacche di pepe (bianco - rosa - verde - nero), 2 bacche di ginepro, ribes rosso 100 g, olio d'oliva 2 cucchiai, sale.

Preparazione: PELATE la cipolla, tagliatela a spicchi e mettetela in una padella con le spezie, l'olio e le bacche di ginepro pestate. SOFFRIGGETE gli aromi per 2-3 minuti, unite il riso, il doppio del volume di acqua e fate cuocere, coperto e a fuoco basso, per circa 15 minuti. SCOPERCHIATE la padella, aggiungete il ribes sgranato e cuocete per altri 2-3 minuti.

Riso di mare freddo

Ingredienti: riso per insalate 300 g, pesce a dadi (misto di salmone, palombo o pesce spada) 300 g, code di gamberi 300 g, piselli sgranati 150 g, sott'aceti vari (cipolline, peperoni lunghi) 100 g, 6 cucchiai d'olio d'oliva, erba cipollina, sale.

Preparazione: METTETE a lessare contemporaneamente, ma in pentole diverse, il riso con abbondante acqua salata, il pesce a tocchetti e i piselli. Scolate il pesce dopo 10 minuti; il riso e i piselli dopo 20 minuti. Raffreddate poi i piselli sotto l'acqua corrente e tenete il pesce da parte. SGUSCIATE nel frattempo i gamberi, eliminate il budellino intestinale e lessateli per un minuto in acqua bollente salata. raffreddate il riso, cotto al dente, passando il colino sotto l'acqua corrente per un minuto. Lasciatelo sgocciolare bene, trasferitelo in una ciotola capiente, unitevi i piselli e condite subito con l'olio d'oliva. MESCOLATE il riso con l'erba cipollina tagliuzzata, i sott'aceti, il pesce e i gamberi e rigirate bene. Aggiustate eventualmente di sale e tenete al fresco, coperto con pellicola da cucina, fino al momento di servire.

Pasta fredda in insalata

Ingredienti: pasta tipo farfalle 300 g, mozzarella 250 g, olive snocciolate 50 g, 3 filetti di acciuga sott'olio, un cucchiaio di capperi, 3 grossi pomodori maturi, uno spicchio d'aglio, 4 cucchiai d'olio d'oliva, basilico, sale.

Preparazione: LESSATE la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi versatela in una ciotola e conditela con 2 cucchiai d'olio. Scottate nel frattempo i pomodori per 5 secondi, quindi sbucciateli, eliminate i semi e l'acqua di vegetazione. Tritate grossolanamente la polpa. TRASFERITE i pomodori nella ciotola con la pasta e unitevi i capperi, la mozzarella a dadini, le olive tagliate a pezzi e le foglie di basilico spezzettate. SOFFRIGGETE l'olio rimasto in un padellino e fatevi rosolare l'aglio. Quando è dorato, scartatelo e fate sciogliere nell'olio le acciughe. Versate l'olio caldissimo sulla pasta e rimestate bene. Aggiustate di sale. Coprite la ciotola con pellicola da cucina e lasciate in fresco fino al momento di servire.

Primi, Pasta e pollo al curry, Pennette alle zucchine, Tagliolini allo zenzero,

Pasta e pollo al curry

Ingredienti: pasta corta integrale 300 g, un piccolo cavolfiore, 2 carote, germogli di soia 100 g, piselli 200 g, 2 cespi di indivia belga, mezzo pollo, curry, aglio, olio d'oliva, peperoncino in polvere, sale.

Preparazione: SCARTATE le foglie e i fiori più rovinati del cavolfiore, dividetelo in cimette non troppo piccole e lessatele assieme alle carote per circa 15 minuti. SPELLATE e disossate il pollo, tagliate la carne a dadini e fatela rosolare in un tegame con uno spicchio d'aglio e 4 cucchiai di olio. Unitevi il cavolfiore e le carote tagliate a bastoncini, i piselli, un cucchiaio raso di curry, un pizzico di sale e un pizzico di peperoncino. PROCEDETE nella cottura a fuoco moderato per 10 minuti, poi fate intiepidire. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolatela un poco al dente, passatela velocemente sotto l'acqua corrente per intiepidirla e scolatela nuovamente. VERSATELA in una larga zuppiera, conditela con le verdure e il pollo, unite i germogli di soia, l'indivia belga mondata e tagliata a pezzetti, un filo di olio e, se necessario, un po' di sale. Mescolate delicatamente e servite.

Pennette alle zucchine

Ingredienti: pennette 300 g, 4 zucchine, un cucchiaio di prezzemolo, uno spicchio d'aglio, 4 cucchiai d'olio d'oliva, formaggio tipo robiola o caprino 100 g, formaggio grattugiato 30 g, prosciutto crudo a fette non troppo sottili 100 g, sale.

Preparazione: LAVA le zucchine, asciugale e tagliale a dadini. Scalda 3 cucchiai d'olio in una padella antiaderente e fai soffriggere lo spicchio d'aglio sbucciato e tagliato in due. Quando l'aglio è dorato, toglilo e versa le zucchine nella padella. AGGIUNGI un pizzico di sale e lascia cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio, mescolando spesso. Le zucchine devono essere ben dorate e tenere. Unisci il prezzemolo, quindi spegni la fiamma e mescola bene. SISTEMA nel mixer le zucchine tiepide, il formaggio fresco, quello grattugiato e frulla il tutto. Assaggia la crema e, se necessario, aggiungi un po' di sale. Taglia, su di un tagliere, il prosciutto crudo a listarelle sottili. PORTA a ebollizione abbondante acqua salata. Butta la pasta e quando è pronta, ben al dente, prendi due cucchiai dell'acqua di cottura e aggiungili alla crema di zucchine. Scola la pasta e condiscila con le zucchine e le listarelle di prosciutto crudo. Unisci un cucchiaio d'olio e mescola bene.

Tagliolini allo zenzero

Ingredienti: Tagliolini, carne di maiale, gamberetti, germogli di bambù, carota, 4 funghi Mu-Her secchi , zenzero, aglio, vino di riso, erba cipollina, scalogni, olio di semi, sale, pepe bianco.

Preparazione: Dosi per 4: tagliolini cinesi di farina di grano (si possono sostituire con sottilissimi tagliolini all'uovo) 300 g, carne di maiale sminuzzata o tritata 100 g, gamberetti (oppure scampi) sgusciati e tagliati a pezzettini 100 g, germogli di bambù in scatola 50 g, una carota, 4 funghi Mu-Her secchi (funghi cinesi neri), 2 cm di radice di zenzero fresca, 2 spicchi d'aglio, un cucchiaio di vino di riso, qualche stelo di erba cipollina, 4 scalogni, 3 cucchiai d'olio di semi, sale, pepe bianco. SBUCCIATE la carota e tagliatela col bambù a bastoncini sottilissimi. Tritate insieme, finemente, l'aglio e lo zenzero sbucciati. Pelate e affettate gli scalogni, friggeteli in 2 cucchiai d'olio finché saranno ben dorati poi scolateli su carta assorbente. Nel frattempo ammollate i funghi in acqua calda per 20 minuti dopo averli sciacquati bene. Eliminate poi la parte centrale dura e tagliateli a listarelle sottili. BAGNATE i tagliolini con acqua bollente e lasciateli ammorbidire per diversi minuti, quindi separateli delicatamente con una forchetta e scolateli. Se usate i tagliolini all'uovo, lessateli, scolateli al dente e sciacquateli sotto l'acqua corrente. SCALDATE l'olio in un wok a fuoco vivace oppure in una grande padella antiaderente e fatevi soffriggere l'aglio e lo zenzero per un minuto, mescolando sempre. Unite quindi i bastoncini di verdure, i funghi, la carne e i gamberetti e friggete per pochi minuti, sempre mescolando. Aggiungete i tagliolini e, dopo un minuto, l'erba cipollina, sale, pepe e il vino. Rimestate ancora per un altro minuto e servite subito con gli anelli di scalogno fritti.

Primi, Ravioli di ricotta, Paella vegetariana, Orzo e verdure grigliate,

Ravioli di ricotta

Ingredienti: Per la pasta

Preparazione: ROMPETE le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta. Unitevi la ricotta setacciata, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e una grattata di noce moscata. Mescolate bene il tutto. IMPASTATE 400 g di farina con un cucchiaino di sale e le uova intere. Lavorate bene la pasta sulla spianatoia infarinata. Quando sarà diventata liscia e soda, formate una palla, copritela con una ciotola e lasciatela riposare per 30 minuti. TIRATE la sfoglia col matterello (o con l'apposita macchinetta) in modo che risulti molto sottile e ritagliate dei quadrati di pasta abbastanza grandi. Mettete all'interno di ognuno un cucchiaio di ripieno e richiudete. Tagliate i ravioli con l'apposita rotella per ottenere la forma che preferite (quadrata, rotonda o a mezzaluna). Man mano che sono pronti, riponeteli sopra un canovaccio ben infarinato. CUOCETE i ravioli in abbondante acqua salata, meglio se in due pentole separate. Fate sciogliere il burro con le foglie di salvia e versate sui ravioli scolati ben al dente. Servite il parmigiano grattugiato a parte.

Paella vegetariana

Ingredienti: Riso, cipolle, carota, melanzana, sedano, cavolo verde, carciofo, pomodori, zucchine, piselli, olio d'oliva, zafferano, limone, arancia, sale, pepe bianco.

Preparazione: Dosi per: riso tipo Patna 300 g, 2 cipolle, una carota, una melanzana piccola, una costa di sedano, uno spicchietto di cavolo verde, un carciofo, 4 pomodori, 2 zucchine, piselli surgelati 100 g, 2 cucchiai di olio d'oliva, un pizzico di zafferano, un limone, un'arancia, sale, pepe bianco. LAVATE e mondate tutte le verdure, tagliate il carciofo a fettine, i pomodori a tocchetti, le cipolle a spicchi, la melanzana a dadini, la carota, il sedano e le zucchine a tocchetti e il cavolo a strisce. SCALDATE in una larga padella l'olio, aggiungete le verdure, una presa di sale e due mestoli di acqua. Cuocete, coperto, per 20 minuti. Aggiungete il riso e lo zafferano, mescolate, versate il doppio del volume del riso in acqua bollente, coprite e cuocete a fiamma bassa per altri 20 minuti circa. SCOPRITE la pentola, rigirate il riso per alcuni minuti e cospargete con la buccia di mezzo limone e mezza arancia grattugiata. Servite ben caldo.

Orzo e verdure grigliate

Ingredienti: orzo 250 g, 2 zucchine, una melanzana, un peperone giallo e uno rosso, una scamorza affumicata, speck 80 g, semi di finocchio, olio, sale, pepe.

Preparazione: VERSATE l'orzo in abbondante acqua salata, portate a ebollizione, abbassate la fiamma e cuocete per circa un'ora. Tagliate le zucchine a fettine per il lungo, i peperoni a falde e la melanzana a rondelle. Fatele grigliare e distribuitele su un largo piatto da portata. PREPARATE una salsa mescolando sale e pepe con un cucchiaino di semi di finocchio e 4 cucchiai di olio. Distribuitela sulle verdure e lasciate insaporire. Scolate l'orzo, conditelo con 2 cucchiai di olio e lasciatelo intiepidire. Spezzettate l'insalata, tagliate a fette la scamorza e, poco prima di servire, grigliatela. TAGLIATE a dadini lo speck, fatelo rosolare in un tegame antiaderente senza condimento e unitelo alle verdure grigliate. Versate l'orzo, mescolate e, infine, aggiungete la scamorza grigliata.

Primi, Pasta verde, Tortelli di salmone, Linguine allo storione,

Pasta verde

Ingredienti: 400 g di conchiglie, 1/2 Kg di spinaci, burro, latte, pancetta, sale, pepe, 2 etti di ricotta di pecora, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato.

Preparazione: Lessare gli spinaci e scolarli bene. Ripassarli in padella con burro e pancetta soffritti, salare e pepare. Frullare la ricotta, il parmigiano e gli spinaci se l'impasto rimane un po' asciutto, ammorbidire con qualche cucchiaio di latte. L'impasto è pronto per condire la pasta. Come pasta si consigliano le conchiglie.

Tortelli di salmone

Ingredienti: Salmone, farina, uova, vino bianco, parmigiano, pane grattugiato, maggiorana, arancia, limone, brodo vegetale, burro, pepe rosa, sale.

Preparazione: Dosi per 6: filetto di salmone 300 g, farina 300 g, 2 uova, 4 cucchiai di vino bianco, un albume, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di pane grattugiato, due cucchiai di maggiorana, un'arancia, un limone, 4 cucchiai di brodo vegetale, burro 60 g, un cucchiaino di pepe rosa, sale.

Linguine allo storione

Ingredienti: linguine 500 g, storione affumicato 200 g, lenticchie decorticate 300 g, una cipolla rossa, 2 foglie di alloro, due rametti di timo, un bicchierino di cognac, burro 60 g, prezzemolo, brodo vegetale 1/2 l, sale, pepe, noce moscata.

Preparazione: SCIACQUATE le lenticchie sotto l'acqua corrente per eliminare le eventuali impurità e mettetele in una pentola con il brodo, le erbe aromatiche legate con spago da cucina e la cipolla tagliata finemente. Cuocete a fiamma bassa per circa 30 minuti, eliminate gli aromi, e passate la metà delle lenticchie al setaccio fine. TAGLIATE a dadini lo storione, sciogliete il burro in una padella antiaderente, quando diventa color nocciola unite il pesce, rigiratelo nel condimento per un minuto, unite il cognac e fiammeggiate. Aggiungete le lenticchie cotte e un cucchiaio colmo di prezzemolo tritato. CONDITE la pasta lessata ben al dente con il sugo preparato, rigirate per far prendere il condimento e insaporite con una macinata di noce moscata. Servite immediatamente.

Primi, Farfalle con crema di pinoli, Gnocchi alla pancetta, Pomodori al riso,

Farfalle con crema di pinoli

Ingredienti: pasta formato farfalle 320 g, zucchine 300 g, pinoli 40 g, ricotta piemontese 100 g, un cucchiaio di maggiorana tritata (o un cucchiaino di quella secca), uno spicchio d'aglio, 4 cucchiai di olio d'oliva, sale, pepe bianco.

Preparazione: TOSTATE i pinoli sotto il grill del forno per 1-2 minuti finché prendono un bel colore dorato. Lasciateli raffreddare, poi metteteli nel mixer con la ricotta, una presa di sale, una macinata di pepe e la maggiorana. Frullate fino a ottenere una crema omogenea. MONDATE, lavate e asciugate le zucchine. Affettatele a rondelle e cuocetele in una padella antiaderente per circa 10 minuti con lo spicchio d'aglio tagliato a fettine, l'olio e una presa di sale. CUOCETE la pasta in abbondante acqua bollente salata, unite un mestolino dell'acqua di cottura alla crema di pinoli, mescolate, scolate la pasta e conditela con le zucchine e la salsa di ricotta.

Gnocchi alla pancetta

Ingredienti: gnocchi freschi 800 g, pancetta stesa 100 g, una scatola di polpa pronta di pomodoro, un porro, un cuore di sedano verde, piselli in scatola 200 g, burro 30 g, sale.

Preparazione: ELIMINATE le foglie esterne del porro e del sedano, poi tritateli finemente nel mixer e fateli soffriggere dolcemente per 5 minuti con il burro. AGGIUNGETE la pancetta tagliata a fettine sottili, fatela dorare per 2-3 minuti. Unite i piselli, la polpa di pomodoro e una presa di sale. Cuocete a fiamma media, coperto, per circa 25 minuti. PORTATE a ebollizione abbondante acqua, salatela, buttate gli gnocchi e cuoceteli fino a quando vengono a galla. Scolateli man mano con un colino o un mestolo forato e disponeteli in un piatto da portata. Conditeli, strato per strato, con il sugo preparato. Servite subito.

Pomodori al riso

Ingredienti: 1 pomodoro, 1 cucchiaio di riso, 1 spicchio d'aglio tritato fino, basilico, sale, 2 cucchiai di olio, patate e cipolle rosse di Tropea q.b..

Preparazione: Togliere il coperchio dei pomodori (il fondo) e svuotarli. Tritare la polpa e unire riso, aglio, basilico, sale e olio, mescolare bene e lasciare riposare. Riempire i pomodori con il composto e chiuderli con il coperchio, adagiarli in una teglia da forno, mettendo tra un pomodoro e l'altro patate e cipolle rosse tagliate a fettine. Irrorare il tutto con olio e salare. Mettere in forno già caldo e lasciarlo per tutto il tempo di cottura al massimo. La cottura in media dura un'ora e mezza o due, la cottura può considerarsi terminata quando i pomodori cominceranno ad annerirsi, l'acqua è evaporata e l'olio comincia a friggere.

Primi, Pasta con cicoria, Ravioli di erbette, Corona di riso al cocco,

Pasta con cicoria

Ingredienti: perciatelli o zite 300 g, cicoria 300 g, polpa di pomodoro 250 g, 2 spicchi d'aglio, 2 cucchiai d'olio d'oliva, pecorino grattugiato 30 g, sale, pepe nero.

Preparazione: ELIMINATE le parti più esterne e lavate le foglie migliori. Tagliatele a listarelle o a tocchetti di 6-7 cm di lunghezza e quelle più grosse in due per il lungo. Lessate la verdura in acqua salata per 10 minuti, quindi scolate e mettetela in un'altra pentola di acqua salata bollente. PROSEGUITE la cottura finché la cicoria risulterà ancora un po' al dente. Nel frattempo, scaldate l'olio d'oliva in una casseruolina e fatevi soffriggere gli spicchi d'aglio sbucciati e tritati. Prima che inizino a prendere colore, unite la polpa di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco abbastanza vivace per circa 10 minuti. Salate a metà cottura. GETTATE nella pentola della cicoria la pasta spezzettata in 3 (per il lungo) e portate a cottura. Scolate e condite con il sugo di pomodoro. Cospargete con il pecorino grattugiato e un po' di pepe macinato al momento.

Ravioli di erbette

Ingredienti: farina 220 g, 2 uova, sale. Per il ripieno

Preparazione: VERSATE 200 g di farina in una ciotola e fate un incavo al centro. Rompetevi le uova e unite il sale. Sbattete le uova con una forchetta incorporando a poco a poco la farina. Lavorate energicamente la pasta con le mani fino a ottenere una palla liscia ed elastica. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare per mezz'ora. SCOTTATE per 5 minuti le erbette, mondate e lavate in un dito di acqua salata e scolatele bene. Trasferitele quindi in un colino e spremetele con un cucchiaio di legno per eliminare l'acqua residua. SCIOGLIETE il burro in un padellino e fatevi appassire le erbette con l'aglio schiacciato e il prosciutto finemente sminuzzato. Dopo circa 5 minuti, unite il formaggio, salate, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. TIRATE la sfoglia con l'apposita macchinetta e tagliate i ravioli nella forma che preferite (a mezzaluna, a quadrato). Mettete al centro di ognuno un po' di erbette e richiudete. Lessate i ravioli in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli con la salsa di pomodoro.

Corona di riso al cocco

Ingredienti: riso arborio 100 g, latte parzialmente scremato 6 dl, cocco disidratato 40 g, 2 cucchiai di miele d'acacia, un pizzico di cannella, un pizzico di chiodi di garofano macinati, un pizzico di sale.

Preparazione: VERSATE in un pentolino il latte con il cocco disidratato, portate al limite dell'ebollizione, spegnete il fuoco e fate riposare per 10 minuti. Filtrate per eliminare il cocco e versate nuovamente il latte in una pentola. PORTATE nuovamente a ebollizione il latte, unite un pizzico di sale e versate il riso. Mescolate, abbassate la fiamma al minimo e cuocete per circa 20 minuti fino a che il latte è stato completamente assorbito. INUMIDITE uno stampo con il buco centrale della capacità di 7 dl con acqua fredda. Versatevi la crema di riso, schiacciatela bene con l'aiuto del dorso di un cucchiaio, pareggiate la superficie e fate raffreddare, coperto, in frigorifero per un paio d'ore. SFORMATE il dolce su un piatto da portata. Mescolate la cannella e i chiodi di garofano macinati e spolverizzate abbondantemente la corona. Servite decorando a piacere con sottili lamelle di cocco fresco.

Primi, Tagliolini al curry e pescatrice, Pappardelle agli asparagi, Lasagne alle melanzane,

Tagliolini al curry e pescatrice

Ingredienti: tagliolini all'uovo 350 g, coda di pescatrice 400 g, zucchine 200 g, una carota, un porro, un cucchiaio di curry, panna 200 g, farina, burro 60 g, sale, pepe.

Preparazione: PRIVATE la pescatrice della pelle, delle eventuali spine e della lisca centrale, quindi tagliatela a dadini. Fate fondere il burro in un tegame, unite il porro pulito e affettato, la pescatrice e il curry. Salate, pepate, spolverizzate con un cucchiaio scarso di farina, mescolate e bagnate con la panna. Cuocete a fuoco moderato per 5 minuti, poi aggiungete le carote e le zucchine mondate e tagliate a julienne. Regolate di sale e spegnete il fuoco. LESSATE i tagliolini in abbondante acqua bollente salata, scolateli un po' al dente e conditeli subito con il sugo preparato. Mescolate delicatamente. Trasferite la pasta in una pirofila imburrata e mettetela nel forno a 200° per 20-25 minuti.

Pappardelle agli asparagi

Ingredienti: pappardelle all'uovo 350 g, asparagi 600 g, prosciutto cotto a dadini 100 g, panna 100 g, 3 uova, grana grattugiato 60 g, burro, noce moscata, sale, pepe.

Preparazione: PULITE gli asparagi e cuoceteli a vapore per 10 minuti circa, poi tagliateli a rondelle. Cuocete le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e conditele subito con 50 g di burro, gli asparagi e il prosciutto a dadini. In una ciotola battete le uova con la panna, unite 50 g di grana grattugiato, salate, pepate, aromatizzate con della noce moscata e condite le pappardelle. VERSATE tutto in una pirofila imburrata, spolverizzate la pasta con il restante grana, copritela con un foglio d'alluminio e ponetela in forno a 200° per 20-25 minuti. Trascorso questo tempo, togliete l'alluminio e fate gratinare la superficie per qualche minuto sotto il grill del forno.

Lasagne alle melanzane

Ingredienti: lasagne all'uovo fresche 200 g, melanzane 500 g, polpa di pomodoro 800 g, uno spicchio d'aglio, mozzarella 250 g, un mazzetto di basilico, origano, grana grattugiato, olio d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: MONDATE le melanzane, tagliatele a fette da un centimetro, cospargetele di sale grosso e mettetele in uno scolapasta per un'ora, così perdono acqua. In una casseruola fate dorare l'aglio con 4 cucchiai di olio, schiacciatelo con una forchetta, poi eliminatelo e unite il pomodoro. Salate, pepate e aromatizzate con l'origano. Cuocete il sugo a fuoco moderato per 20 minuti e alla fine unite il basilico tritato. SCIACQUATE le melanzane, asciugatele e grigliatele. Lessate le lasagne, poche per volta, in acqua bollente salata a cui avrete aggiunto un po' d'olio, scolatele e stendetele su un canovaccio. SPANDETE un velo di sugo sul fondo di una pirofila, sistematevi uno strato di lasagne, uno di melanzane e un po' di sugo e ricoprite con fettine di mozzarella. Continuate con gli strati, ma fate in modo di terminare con melanzane, sugo e mozzarella. Coprite la pirofila con dell'alluminio e infornate a 200° per 20 minuti. Togliete l'alluminio, spolverizzate con grana grattugiato e lasciate gratinare a 250°.

Primi, Riso e pollo all'indiana, Riso al curry tailandese, Lasagne verdi al sugo di gamberi,

Riso e pollo all'indiana

Ingredienti: Riso, petto di pollo, cipolla, cannella, pistacchi, mandorle, zafferano, cardamomo, chiodi di garofano, zenzero, curcuma, cumino, coriandolo, olio d'oliva, prezzemolo, sale.

Preparazione: Dosi per 4: riso Basmati 250 g, petto di pollo 400 g, una cipolla, un pezzetto di cannella, un cucchiaio di pistacchi e di mandorle pelati, due pizzichi di zafferano, 6 grani di cardamomo, 2 chiodi di garofano, 2 pizzichi di zenzero grattugiato, un pizzico di curcuma e di cumino in polvere, 2 rametti di coriandolo fresco, olio d'oliva, prezzemolo, sale. RIDUCETE a dadini il pollo e tritate la cipolla. Versate lo zafferano in una ciotolina e coprite con 2 dl di acqua calda. Sbollentate i pistacchi e tostate le mandorle. PREPARATE in una padella due cucchiai di olio, la cipolla, lo zenzero, la curcuma e il cumino. Cuocete per un paio di minuti. Unite la carne, salate e tenete sul fuoco per 10 minuti. SCIACQUATE il riso e scolatelo. Scaldate due cucchiai d'olio in una casseruola, unite la cannella, i chiodi di garofano e il riso. Fate tostare per 3 minuti poi aggiungete un bicchiere scarso di acqua salata. DISPONETE in una teglia da forno la metà del riso e bagnatela con metà dell'acqua allo zafferano. Poi mettete i dadini di pollo, qualche fogliolina di coriandolo e il prezzemolo tritato finemente. COMPLETATE con il riso, bagnatelo con l'acqua allo zafferano rimasta e versate lungo il bordo della casseruola 2 dl circa di acqua. Coprite e cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti, finché il riso è tenero e ha assorbito tutta l'acqua. Distribuite il riso sui piatti prelevandolo con un grosso cucchiaio da risotto. Aggiungete le mandorle tostate e i pistacchi e spolverizzate con il prezzemolo tritato.

Riso al curry tailandese

Ingredienti: riso tailandese 250 g, 4 scalogni, carote novelle 300 g, un gambo di sedano, una zucchina, 2 piccole mele, 8 foglie di lattuga, un cipollotto, una fetta di pan carré, curry, prezzemolo, olio d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: MONDATE le verdure. Lessate le carote e riducete a pezzi la zucchina e il sedano. Tritate finemente uno scalogno. Scolate le carote e riducetele a purea, nel mixer, con il pane sbriciolato. INCORPORATE alla purea di carote il sedano, la zucchina, lo scalogno e il prezzemolo tritati, aggiustate di sale, pepate e profumate il composto con mezzo cucchiaino di curry. Formate 8 polpette e avvolgetele nelle foglie di lattuga sbollentata. Legatele con una foglia di cipollotto (sbollentatelo, così è più flessibile) e cuocete le polpette a vapore per 15 minuti. SBUCCIATE le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a pezzetti. Sbucciate gli scalogni rimasti e affettateli. Lessate il riso in acqua poco salata per 12 minuti circa. Passate in padella, con un filo d'olio d'oliva, gli scalogni e i pezzetti di mela. Aggiungete un cucchiaio di curry, salate e cuocete per qualche minuto. Unite il riso scolato, mescolate e rosolate ancora qualche istante a fiamma vivace. Servite ben caldo accompagnando con le polpettine.

Lasagne verdi al sugo di gamberi

Ingredienti: lasagne verdi 250 g, gamberi freschi 800 g, 2 carote, 2 coste di sedano, 2 cipolle, burro 120 g, farina 50 g, 2 cucchiaiate di concentrato di pomodoro, un mazzetto di erbe aromatiche miste, vino bianco secco, sale, pepe.

Preparazione: LAVATE e sgusciate i gamberi, mettete le teste e i gusci in una casseruola con 2 dl di vino, 8 dl di acqua e una cipolla, una carota e una costa di sedano tagliati a fettine. Unite il mazzetto di erbe aromatiche legate, qualche grano di pepe e un po' di sale. Portate a ebollizione, schiumate e lasciate cuocere il fumetto a fuoco medio per 30 minuti. TRITATE finemente le restanti verdure e, a parte, tagliate anche i gamberi a pezzi non troppo piccoli. Fate rosolare le verdure in una casseruola con 60 g di burro, unitevi il trito di gamberi, salate, pepate. Bagnate quindi con uno spruzzo di vino, lasciatelo evaporare, poi aggiungete 4 dl circa di acqua nella quale avrete sciolto il concentrato di pomodoro. Cuocete il ragù a fuoco moderato e coperto per circa 30 minuti. FILTRATE il fumetto di pesce con un colino, strizzando bene i gusci e le teste. Tostate la farina in una casseruola con 50 g di burro, aggiungete mezzo litro di fumetto e cuocete la vellutata a fuoco basso mescolando in continuazione, finché non si sarà addensata. Lessate le lasagne, poche per volta, in acqua bollente salata con un paio di cucchiai di olio, scolatele con un mestolo forato e appoggiatele su un canovaccio. STENDETE un velo di vellutata sul fondo di una pirofila imburrata, fate un primo strato di lasagne, ricopritelo con il ragù di gamberi e con la vellutata. Ripetete le stesse operazioni fino a esaurire tutti gli ingredienti. Coprite la pirofila con alluminio da cucina e mettetela nel forno a 200° per circa 30 minuti.

Primi, Riso selvaggio alla spagnola, Riso e salmone alla scandinava, Riso integrale ai carciofi,

Riso selvaggio alla spagnola

Ingredienti: riso selvaggio 170 g, 24 gamberoni freschi, 2 arance, una cipolla rossa, un peperone rosso, 2 peperoncini freschi piccanti, uno spicchio d'aglio, un ciuffo di prezzemolo, mezzo bicchiere di vino rosé, olio d'oliva, sale.

Preparazione: METTETE il riso in una casseruola con 4 dl di acqua leggermente salata. Portate a ebollizione, coprite e cuocete a fiamma bassa per 45 minuti. Nel frattempo, lavate i gamberoni e tagliate a pezzi il peperone. Scaldate in una padella capiente due cucchiai d'olio, unite l'aglio tritato e la cipolla affettata e fateli appassire a fiamma dolce. Alzate la fiamma, versate i gamberoni e saltateli finché sono ben dorati. SALATE, aggiungete il peperone, i peperoncini tagliati a metà, il succo delle arance e il vino. Proseguite la cottura per 5 minuti, a fiamma vivace mescolando. Distribuite il riso nei piatti con i gamberoni caldi e il fondo di cottura, spolverizzate col prezzemolo tritato e servite.

Riso e salmone alla scandinava

Ingredienti: riso Basmati 250 g, filetto di salmone fresco 250 g, cimette di broccoli verdi 600 g, il succo di un limone, aneto, olio d'oliva, sale, pepe bianco.

Preparazione: SISTEMATE il riso in una casseruola con mezzo litro di acqua, salate e pepate. Portate a ebollizione, coprite e cuocete per 15 minuti circa finché l'acqua non si è assorbita. UNGETE quattro stampini da zuccotto e riempiteli di riso pressandolo. Lavate i broccoli, divideteli in piccole cimette e cuoceteli al vapore. Dopo 5 minuti unite il salmone e proseguite la cottura per 10 minuti. Mescolate il succo del limone con due cucchiai d'olio, salate, pepate e profumate con l'aneto. SFORMATE le cupolette di riso sui piatti, guarnite con le cimette e il salmone sfaldato a pezzetti. Irrorate la preparazione con la salsina con succo di limone e servite subito.

Riso integrale ai carciofi

Ingredienti: riso integrale 250 g, 8 cuori di carciofo, 2 scalogni, un mazzetto di cipollotti novelli, brodo vegetale 7 dl, un ciuffo di prezzemolo, 2 rametti di menta, vino bianco secco, olio d'oliva, pepe nero.

Preparazione: SBUCCIATE gli scalogni e tritateli. Togliete le foglie più dure dei carciofi, eliminate le spine, tagliateli in due ed eliminate il fieno centrale. Affettateli quindi abbastanza sottili. Lavate e tagliate a fettine anche i cipollotti. Scaldate 2 cucchiai d'olio in una casseruola e fatevi rosolare a fiamma dolce gli scalogni. Unite i carciofi e i cipollotti mescolandoli per qualche minuto al condimento. BAGNATE con un po' di vino, fatelo evaporare, aggiungete il riso e mescolatelo con cura ai carciofi. Subito dopo unite il brodo bollente, mettete il coperchio e cuocete per 50 minuti circa a fiamma moderata. TOGLIETE dal fuoco, aggiungete al riso un filo di olio crudo e una spolverizzata di erbe aromatiche. Mescolate, lasciate riposare qualche istante e poi servitelo aggiungendo, a piacere, una macinata di pepe.

Primi, Riso basmati in verde, Tagliolini alla crema di limone, Riso nero alla provenzale,

Riso basmati in verde

Ingredienti: riso Basmati 250 g, un porro, 2 coste di sedano, germogli di soia 150 g, un cipollotto, prezzemolo, erba cipollina, uno spicchio d'aglio, olio di semi, un cucchiaino d'aceto bianco, salsa di soia, zucchero, sale, pepe nero.

Preparazione: LESSATE il riso Basmati in acqua salata e scolatelo al dente. Nel frattempo, preparate le verdure. Mondate il porro e conservate soltanto la parte bianca e quella verde più tenera e tagliatelo a rondelle sottili. Riducete le coste di sedano a bastoncini fini e tenete le foglioline da parte. Tritate insieme qualche filo di erba cipollina, un pugno di foglie di prezzemolo e quelle di sedano. Mondate il cipollotto e tagliatelo a fettine, tenendo separate la parte bianca da quella verde tenera. SCALDATE l'olio in una grande padella antiaderente e fatevi soffriggere il bianco del cipollotto con l'aglio sminuzzato. Dopo un minuto, unite il sedano e il porro. Lasciate cuocere per 3 o 4 minuti a fuoco vivo mescolando sempre con un cucchiaio di legno. UNITE il verde dei cipollotti, i germogli di soia e il trito di erbe. Lasciate cuocere per altri 3 minuti, rigirando. Mescolate l'aceto, lo zucchero, un po' di sale e la salsa di soia con 2 cucchiai di acqua e versate sulle verdure. Lasciate cuocere per altri 2 minuti e unite infine il riso. Girate ancora per 2 minuti, pepate e servite subito in piatti caldi.

Tagliolini alla crema di limone

Ingredienti: tagliolini freschi 300 g, 4 piccole zucchine novelle, un limone, brodo leggero di pollo 1/2 litro, 4 cucchiai di panna fresca, farina 50 g, burro 40 g, parmigiano grattugiato 40 g, un mazzetto di basilico, sale, pepe.

Preparazione: MONDATE le zucchine, lavatele, asciugatele e passatele nella grattugia a fori grossi. Se non avete la grattugia, tagliatele a julienne. Cuocetele al vapore per non più di un minuto e tenetele al caldo. FONDETE il burro in una casseruola, unite la farina e stemperatela nel condimento rigirando con un cucchiaio di legno. Aggiungete a filo il brodo caldo e, continuando a mescolare, fate cuocere la salsa a fiamma media finché diventa omogenea. CUOCETE i tagliolini in acqua bollente leggermente salata. Unite alla salsa in preparazione la scorza grattugiata del limone e, sempre mescolando, incorporate anche il succo di mezzo limone, la panna e il formaggio. SCOLATE la pasta, conditela con la salsa, unite le zucchine e profumate con abbondante basilico spezzettato grossolanamente e un pizzico di pepe macinato al momento.

Riso nero alla provenzale

Ingredienti: Riso, seppie, pomodori, finocchietti selvatici, cipolla, porro, aglio, timo, sedano, prezzemolo, alloro, olio d'oliva, sale, pepe.

Preparazione: Dosi per 4: riso (carnaroli o arborio) 200 g, seppie pulite con la vescichetta del nero 1 kg, 4 pomodori maturi, un mazzetto di finocchietti selvatici (o 4 cuori di finocchio con le barbe), una cipolla, un porro sottile, uno spicchio di aglio, un mazzetto di timo, sedano, un ciuffo di prezzemolo, alloro, olio d'oliva, sale, pepe. LAVATE le seppie, tagliatele a pezzi e asciugatele. Sbollentate i pomodori, pelateli e tritate la polpa. Mondate il porro, la cipolla, il sedano e l'aglio e tritateli finemente. Lavate i finocchietti selvatici (o i cuori di finocchio, che taglierete in 4 pezzi). SCALDATE due cucchiai d'olio in una casseruola e fatevi rosolare a fiamma vivace le seppie. Salate, pepate, aggiungete il trito di vegetali, il timo, l'alloro e i finocchietti. Mescolate bene e fate insaporire per qualche minuto. UNITE il pomodoro, rimestate e coprite a filo con acqua calda. Mettete il coperchio, abbassate la fiamma e cuocete per 30 minuti aggiungendo di tanto in tanto un po' d'acqua per tenere costante il livello del liquido di cottura. VERSATE il riso nella casseruola, unite il nero delle seppie, mescolate, alzate un po' la fiamma e proseguite la cottura, mescolando continuamente, per 20 minuti o finché il riso è al dente. Togliete dal fuoco, aggiungete una spolverizzata di prezzemolo tritato e servite.

Primi, Insalata tiepida di pasta e peperoni, Pennette con zucchine e melanzane, Riso ai fiori di zucca e gamberi,

Insalata tiepida di pasta e peperoni

Ingredienti: pasta corta di semola 350 g, 3 peperoni, mozzarella 200 g, 2 cucchiai di olive liguri, un cipollotto, uno spicchio d'aglio, erbe miste (maggiorana, basilico, prezzemolo e timo), olio d'oliva, aceto balsamico, sale, pepe.

Preparazione: ABBRUSTOLITE i peperoni nel forno caldo, pelateli, eliminate i semi e i filamenti, tagliateli a striscioline e trasferiteli in un piatto fondo o una piccola ciotola. Salate e pepate. PELATE l'aglio e tritatelo finemente con le erbe aromatiche. Cospargetelo sui peperoni e irrorrate con qualche cucchiaio di olio mescolato con una leggera spruzzata di aceto balsamico. Lasciate marinare i peperoni 30 minuti circa mescolandoli di tanto in tanto. TAGLIATE a pezzetti la mozzarella e fatela sgocciolare. Mondate il cipollotto, affettatelo molto finemente e trasferitelo in una ciotola da portata. Unite i peperoni e le olive, mescolate e lasciate insaporire. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata. SCOLATE la pasta al dente e trasferitela nella ciotola mescolandola al condimento. Aggiungete, se necessario, ancora un filo di olio e una spolverizzata di erbe. Unite la mozzarella, una macinata di pepe e servite ben calda.

Pennette con zucchine e melanzane

Ingredienti: mozzarella fior di latte 100 g, pennette lisce di semola 320 g, una melanzana non troppo grossa, 2 zucchine, 4 rametti di timo, uno scalogno, olio d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: SBUCCIATE lo scalogno, eliminate gli eventuali germogli e tritatelo fine. Tagliate la mozzarella a dadini e mettetela a sgocciolare su di una griglia o su carta da cucina. MONDATE e lavate la melanzana e tagliatela a pezzetti. Cospargetela di sale e lasciatela riposare una decina di minuti in uno scolapasta. Tagliate a tocchetti le zucchine. Fate soffriggere in una padella lo scalogno con un filo d'olio, unite il timo, le zucchine e le melanzane sciacquate e asciugate. Salate e pepate. CUOCETE la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela nel tegame mescolandola alle verdure. Lasciatela insaporire sul fuoco pochi minuti, unite la mozzarella, togliete dal fuoco, mescolate e servite subito.

Riso ai fiori di zucca e gamberi

Ingredienti: riso 500 g, gamberi interi 300 g, una cipolla media, una costa di sedano, un pomodoro maturo, burro 100 g, vino bianco 1 dl, 10 fiori di zucca, sale, pepe nero.

Preparazione: SGUSCIATE i gamberi e mettete le teste e i gusci in una pentola con il pomodoro, mezza cipolla e la costa di sedano. Coprite con 2 l di acqua e portate a bollore. Lasciate cuocere per 30 minuti, quindi filtrate il brodo. TRITATE l'altra metà della cipolla e fatela appassire con metà del burro in una casseruola dal fondo pesante. Aggiungete i gamberi sgusciati e lasciateli cuocere per 2 minuti, quindi toglieteli e teneteli da parte. Versate il riso nella casseruola e mescolate, su fuoco medio, finché i chicchi diventano lucidi. BAGNATE con il vino e lasciatelo evaporare. Continuate unendo il brodo bollente a poco a poco e mescolando. Salate a metà cottura. Nel frattempo, pulite i fiori di zucca con carta da cucina umida e apriteli in due. Quando il riso è quasi al dente, unite i fiori di zucca e spegnete la fiamma dopo un minuto. MANTECATE il risotto con il burro che è rimasto e servite il piatto ben caldo, con un po' di pepe nero da macinare al momento.

Primi, Mezze penne con gamberetti e fagiolini, Pizzette di riso, Risotto di primavera,

Mezze penne con gamberetti e fagiolini

Ingredienti: pasta formato mezze penne 320 g, gamberetti lessati 100 g, fagiolini verdi 100 g, una carota, fagiolini piatti 50 g, 2 zucchine, olio d'oliva, un cucchiaino di curry, un pizzico di chili, sale.

Preparazione: SCIACQUATE e mondate tutte le verdure, tagliate a pezzetti i due tipi di fagiolini e le carote, riducete a fettine le zucchine. SCALDATE in una larga padella 6 cucchiai di olio d'oliva, unite tutte le verdure, il curry e salate a piacere. Cuocetele a fuoco vivo per almeno 5 minuti rigirandole spesso con un cucchiaio di legno. CUOCETE nel frattempo la pasta, scolatela ancora al dente e trasferitela nella padella delle verdure. Aggiungete il chili e i gamberetti e fate saltare per 3 minuti. Servite subito.

Pizzette di riso

Ingredienti: riso 100 g, 3 pomodori maturi, una mozzarella, 6 filetti di acciuga sott'olio, qualche foglia di basilico, un uovo, grana grattugiato, olive verdi, olio, sale, pepe.

Preparazione: LESSATE il riso in acqua bollente salata. Passatelo sotto l'acqua fredda per fermare la cottura e metteteli in una ciotola. Aggiungete l'uovo, un cucchiaio di grana, sale e pepe. Suddividete il composto ottenuto in tante palline che schiaccerete per ottenere delle basi per pizza di 7-8 centimetri. ROSOLATE le pizzette in una padella antiaderente con 3 cucchiai d'olio d'oliva. Asciugatele con carta da cucina e decorate con fettine di pomodoro, dadini di mozzarella, alici sott'olio e filetti di olive. SISTEMATE su una placca rivestita di carta speciale e infornate le pizzette a 200°, fino a quando il formaggio si sarà sciolto. Decorate con foglie di basilico e servite subito.

Risotto di primavera

Ingredienti: Riso, zucchina, carotine novelle, piselli, spinaci, porro, sedano, aglio, passata di pomodoro, brodo vegetale, olio d'oliva, burro, vino bianco, parmigiano grattugiato, sale.

Preparazione: Dosi per 4: riso per risotti 300 g, una zucchina media, 3 carotine novelle, piselli sgranati 100 g, un pugno di spinaci, un porro, una costa di sedano, uno spicchio d'aglio, 2 cucchiai di passata di pomodoro, brodo vegetale o acqua 1/3, 2 cucchiai d'olio d'oliva, burro 30 g, mezzo bicchiere di vino bianco, parmigiano grattugiato 30 g, sale. ELIMINATE la base delle radici e la parte verde scuro del porro e tagliatelo a rondelle sottili. Sminuzzate la costa di sedano senza le foglie e tagliate le carote e la zucchina a bastoncini. Separate le foglie di spinaci e lavatele più volte per eliminare i residui di terra. Alla fine sgocciolatele molto bene e tagliatele a striscioline. VERSATE l'olio d'oliva in una casseruola a bordi bassi e fatevi dorare lo spicchio d'aglio sbucciato e tagliato in due. Quando avrà preso colore scartatelo e gettate nella casseruola il porro e il sedano. Lasciate appassire per 5 minuti a fuoco medio e, quando iniziano a dorare, aggiungete le zucchine, i piselli e le carote. Cuocete per altri 5 minuti quindi unite la passata di pomodoro e un mestolino di brodo. Proseguite la cottura a fuoco medio. FONDETE nel frattempo metà del burro in una padella. Quando sarà sciolto, unite il riso e fatelo tostare per 1 minuto mescolando finché diventa traslucido. Versate il mezzo bicchiere di vino e fatelo assorbire completamente. A questo punto togliete dal fuoco e trasferite il riso nella casseruola delle verdure. Cominciate ad aggiungere il brodo bollente e sempre mescolando fate assorbire quello versato. Continuate così fino alla cottura del riso. Occorreranno 18-20 minuti. Salate a metà cottura. GETTATE gli spinaci nel risotto due minuti prima della fine della cottura. Spegnete la fiamma quando il riso è a punto, unite il burro rimasto e il parmigiano grattugiato. Mantecate e lasciate riposare il risotto per un paio di minuti. Servite accompagnando con un filo d'olio extravergine e altro parmigiano da usare a piacere.

Primi, Spianarelle emiliane al gorgonzola e basilico, Linguine con aragosta, Insalata di riso alla creola,

Spianarelle emiliane al gorgonzola e basilico

Ingredienti: 200 g di sugo al pomodoro e basilico, 150 g di gorgonzola, foglioline di basilico fresco.

Preparazione: Scaldate in un pentolino 200 g di Sugo al pomodoro e basilico. Tagliate 150 g di gorgonzola, del tipo cremoso, a tocchetti. Quando il sugo inizia a sobbollire unite il gorgonzola e mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere una salsa uniforme. Cuocete le spianarelle emiliane in abbondante acqua salata. Se il condimento vi sembra un po' troppo denso, allungatelo con 2-3 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Scolate le spianarelle al dente, conditele col sugo preparato e guarnite con foglioline di basilico fresco

Linguine con aragosta

Ingredienti: un'aragosta cotta surgelata, linguine 300 g, un limone non trattato, 2 spicchi d'aglio, qualche foglia di basilico, olio d'oliva 30 g, peperoncino macinato, sale.

Preparazione: PRELEVATE tutta la polpa dell'aragosta e tagliatela a tocchetti. Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo, grattugiate la scorza del limone con una grattugia per formaggio, senza intaccare la parte bianca della scorza. SOFFRIGGETE l'aglio con l'olio in una grande padella a fuoco medio. Unite la scorza grattugiata prima che l'aglio prenda colore, salate, unite un po' di peperoncino e la polpa dell'aragosta. Abbassate subito la fiamma e lasciate insaporire. Scolate la pasta al dente e buttatela nella padella. Unite il basilico spezzettato, rimestate bene e servite subito ben caldo.

Insalata di riso alla creola

Ingredienti: Riso, peperone rosso, cetriolo, ananas, scarola, cipollotto, polpa di granchio, uova, aglio, curry, peperoncino, olio d'oliva, sale.

Preparazione: Dosi per 4: riso basmati 250 g, mezzo peperone rosso, un cetriolo, 2 fette di ananas fresco o in scatola, poche foglie di scarola, un cipollotto, 2 scatole di polpa di granchio da 120 g l'una, 2 uova già rassodate, uno spicchio d'aglio, curry, peperoncino macinato, 6 cucchiai d'olio d'oliva, sale. LESSATE il riso in abbondante acqua salata finché sarà cotto al dente. Nel frattempo, scaldate metà dell'olio in un padellino e fatevi soffriggere l'aglio leggermente schiacciato. Quando è dorato, scartatelo e versate nella padella la polpa di granchio sgocciolata. Salate leggermente, unite un po' di curry e di peperoncino. Lasciate insaporire per 2 minuti e spegnete. MONDATE bene il cetriolo e tagliatelo in due per il lungo. Eliminate i semi e tagliatelo a fette sottili. Riducete il peperone a striscioline e l'ananas a dadini. Lavate e sgrondate la scarola e riducetela a striscioline sottili. Sgusciate le uova e tritatele. SCOLATE il riso e raffreddatelo sotto l'acqua corrente. Lasciatelo sgocciolare bene e versatelo in una insalatiera. Condite con l'olio d'oliva rimasto e mescolatevi tutte le verdure preparate. Sistemate la polpa di granchio raffreddata al centro e distribuite attorno l'ananas, il cipollotto affettato e l'uovo sodo sbriciolato.

Primi, Insalata di spaghettini, gamberi e zucchine, Risotto alla marinara, Insalata di pasta,

Insalata di spaghettini, gamberi e zucchine

Ingredienti: Ingredienti per 4 persone spaghettini 300 g, una grossa zucchina, gamberetti sgusciati e lessati 200 g, un bicchiere di aceto di vino bianco, sale, pepe, 3 cucchiai d'olio d'oliva, uno spicchio di aglio, 4 foglioline di basilico.

Preparazione: PREPARATE la zucchina a rondelle sottili. Sistematela in una ciotola di vetro con un po' di pepe. SCALDATE l'aceto con una pari quantità di acqua e mezzo cucchiaino di sale. Quando bolle, versatelo sulle zucchine. cuocete gli spaghettini al dente, poi fateli raffreddare sotto l'acqua corrente e scolateli. STROFINATE un'insalatiera con lo spicchio d'aglio tagliato in due e versate la pasta. CONDITE subito con l'olio, con le zucchine ben sgocciolate e i gamberetti. MESCOLATE, salate, pepate e unite le foglioline di basilico sminuzzate.

Risotto alla marinara

Ingredienti: pesce misto (pescatrice, orata) 800 g, 4 scamponi o gamberoni, riso per risotti 300 g, 2 pomodori maturi, una cipolla, una carota, una costa di sedano, prezzemolo, burro 20 g, vino bianco 2 dl, 2 cucchiai d'olio d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: RIUNITE in una pentola metà del vino, 1 dl di acqua e carota, sedano, mezza cipolla, sale e pomodori tagliati. Quando bolle, unite i pesci e i crostacei. Dopo 5 minuti toglieteli dalla pentola. ALLUNGATE questo liquido con 1 litro di acqua calda e fate sobbollire per 20 minuti, poi passatelo. Scaldate l'olio e la cipolla tritata. UNITE il riso, lasciatelo tostare per un minuto e bagnate con il vino rimasto. AGGIUNGETE il brodo bollente mescolando. Ricordate di salare a metà della cottura. aggiungete i pesci sfilettati nel riso, il prezzemolo tritato e il burro. Mescolate e fate riposare per 2 minuti, poi guarnite con i crostacei. SERVITE con pepe nero da macinare al momento.

Insalata di pasta

Ingredienti: pasta corta 300 g, verdure grigliate miste (peperoni, zucchine e melanzane) 300 g, formaggella fresca 100 g, una scatola di tonno sott'olio, 4 cucchiai d'olio, un filetto di acciuga sott'olio, uno spicchio d'aglio, sale, pepe.

Preparazione: FATE le verdure a striscioline e il formaggio a dadini. SCOLATE bene il tonno e sbriciolatelo. versate l'olio in un pentolino e fate soffriggere l'aglio a fuoco basso. Toglietelo e unite l'acciuga. Spegnete e fate raffreddare. SCOLATE la pasta al dente dopo averla lessata in abbondante acqua salata. Passatela sotto il rubinetto per un paio di minuti in modo che si raffreddi, poi scolatela bene. VERSATELA in una insalatiera e unitevi tutti gli altri ingredienti. Accertatevi che sia salata al punto giusto, unite il pepe e mescolate bene. Riponete in frigorifero fino al momento di servire.

Primi, Insalata di riso e melone, Linguine ai frutti di mare, Tagliatelle con la bottarga,

Insalata di riso e melone

Ingredienti: 300 g di riso parboiled a cottura rapida, mezzo melone, 2 mazzetti di rucola, un tomino fresco 200 g, 1 cucchiaio di senape rustica, un cucchiaino di bacche di coriandolo, 6 cucchiai di olio, sale, peperoncino.

Preparazione: LESSATE il riso in abbondante acqua salata, scolatelo, fatelo raffreddare sotto il getto dell'acqua fredda e mettetelo in una ampia terrina. LAVATE bene e mondate la rucola, mettetene due terzi nel mixer con la senape, l'olio d'oliva, una presa di sale e le bacche di coriandolo. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Condite il riso con la salsa e rimestate molto bene. PRELEVATE, con l'apposito attrezzo (o con un cucchiaino), delle palline di polpa dal melone, tagliate a dadini il tomino e mescolateli al riso. Disponete delle foglie di rucola nei quattro piatti, suddividetevi l'insalata di riso e servite, a piacere, con un pizzico di peperoncino.

Linguine ai frutti di mare

Ingredienti: linguine 280 g, vongole veraci e cozze 600 g, mezzo peperone dolce giallo e mezzo rosso, prezzemolo, timo, erba cipollina, uno spicchio d'aglio, olio, sale, pepe.

Preparazione: PULITE i frutti di mare e fateli spurgare sotto l'acqua corrente. Mondate i peperoni e tagliateli a pezzetti. Mettete i frutti di mare in una padella capiente e fateli aprire a fiamma vivace. Staccate quasi tutti i molluschi dalle valve, filtrate il liquido e conservatelo da parte. METTETE l'aglio sbucciato e i peperoni in una larga padella con 2 cucchiai d'olio, salate leggermente e cuocete a fiamma media per 8 minuti circa aggiungendo, se necessario, un po' di acqua. Cuocete la pasta e, nel frattempo, mescolate i frutti di mare e il loro liquido ai peperoni lasciando insaporire per qualche minuto a fiamma viva. SCOLATE la pasta, versatela nella padella dei molluschi, aggiungete le erbe tritate e un filo d'olio. Pepate, mescolate e fate saltare a fiamma vivace per 2 minuti. Servite subito.

Tagliatelle con la bottarga

Ingredienti: 300 g di tagliatelle, 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 2 spicchi d'aglio, 300 g di pomodorini, 30 g di bottarga di muggine o di tonno tritata, pepe bianco da macinare al momento.

Preparazione: BUTTATE 300 g di tagliatelle di semola di grano duro in abbondante acqua salata. SCALDATE in una larga padella 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva con 2 spicchi d'aglio sminuzzati e 300 g di pomodorini tagliati in quattro spicchi. Lasciate cuocere per circa 5 minuti a fuoco vivo fino a quando i pomodorini iniziano a disfarsi. SCOLATE la pasta al dente e versatela nella padella. Fate saltare tutto a fuoco vivo per amalgamare bene. Fuori dal fuoco, cospargete sulla pasta 30 g di bottarga di muggine o di tonno tritata. PORTATE a tavola subito e servite mettendo a disposizione del pepe bianco da macinare al momento.

Primi, Maccheroni al salmone e crema al limone, Pasta ai pomodori verdi (puglia), Involtini in foglie di vite,

Maccheroni al salmone e crema al limone

Ingredienti: salmone affumicato 200 g, pasta tipo maccheroni 240 g, formaggio fresco o ricotta 150 g, 2 limoni non trattati, panna fresca 50 g, un mazzetto di erba cipollina, burro 20 g, sale, pepe.

Preparazione: LAVORATE il burro ammorbidito con la ricotta, la panna e il succo di un limone fino a ottenere una crema liscia. Aggiustate di sale, pepate e trasferite il composto nella ciotola da portata. LESSATE la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliate a striscioline la scorza del limone rimasto, riducete a pezzetti il salmone e tagliuzzate l'erba cipollina. AGGIUNGETE una cucchiaiata dell'acqua di cottura alla crema preparata, scolate la pasta, versatela nella ciotola del condimento e mescolate. Cospargetela con il salmone, le scorzette e l'erba cipollina. Rimescolate e servite.

Pasta ai pomodori verdi (puglia)

Ingredienti: pasta a scelta (penne - maccheroni - bucatini) 350 g, 4 grossi pomodori perini o S. Marzano ancora verdi, 2 spicchi d'aglio, 6 cucchiai d'olio d'oliva, ricotta dura 70 g, basilico, sale, pepe nero.

Preparazione: LAVATE e asciugate i pomodori e tagliateli a fette di un centimetro di spessore. Sbucciate gli spicchi d'aglio e tagliateli a fette sottilissime oppure sminuzzateli. BUTTATE la pasta a bollire in abbondante acqua salata. Nel frattempo, scaldate l'olio in una padella a fuoco medio e fatevi rosolare le fette di pomodoro con l'aglio. Lasciate cuocere per circa 5 minuti, quindi giratele, salatele leggermente e cuocetele dall'altra parte. PASSATE velocemente la pasta ben scolata e al dente nella padella dei pomodori. Spolverizzate con le foglie di basilico spezzettate a mano e rimestate. Condite con un po' di pepe macinato al momento e cospargete con la ricotta dura grattugiata o affettata al velo.

Involtini in foglie di vite

Ingredienti: riso 200 g, 25 foglie fresche di vite (o una confezione di foglie di vite conservate al naturale), una cipolla, un limone, aneto, prezzemolo, menta, olio d'oliva, sale, pepe.

Preparazione: SBUCCIATE e tagliate la cipolla. Tritate un po' di prezzemolo e di aneto. Spezzettate la menta. Lavate le foglie fresche di vite, scottatele in acqua bollente, sgocciolatele e fatele asciugare su un telo. APPASSITE la cipolla in una teglia con un dl circa di olio, unite il riso, le erbe, sale e pepe. Mescolate e coprite a filo con acqua. Fate cuocere 10 minuti, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Distribuite il riso sulle foglie (tenetene da parte qualcuna). Ripiegatele ai lati e poi arrotolatele per tenere il ripieno durante la cottura. SISTEMATE sul fondo di un tegame le foglie di vite tenute da parte, adagiatevi sopra gli involtini, uno vicino all'altro, a strati successivi. Copriteli a filo con acqua mescolata al succo di limone, appoggiatevi sopra un piatto per tenerli fermi e cuoceteli a fiamma bassa per un'ora e mezzo circa. Togliete la casseruola dal fuoco e fate raffreddare gli involtini. Serviteli freddi, ben sgocciolati e guarniti con qualche fettina di limone.

Primi, Spaghetti alla carbonara marina, Spaghetti freddi alle verdure, Riso alla tartara di pomodoro,

Spaghetti alla carbonara marina

Ingredienti: spaghetti 400 g, gamberetti 300 g, cozze 800 g, vongole veraci 500 g, 2 uova intere, 3 cucchiai d'olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Preparazione: SGUSCIATE le vongole e le cozze, dopo averle fatte aprire a fuoco vivo in una pentola coperta. In un largo tegame, fate rosolare due spicchi d'aglio con tre cucchiai di olio d'oliva, mettetevi le vongole e le cozze. Sgusciate i gamberetti, eliminate il budellino nero e uniteli ai molluschi. Fate cuocere per 15 minuti circa. ROMPETE in un'insalatiera due uova intere e battetele energicamente con una bella macinata di pepe. Cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, scolateli e versateli nell'insalatiera con le uova. Aggiungete i molluschi e i gamberetti, mescolate bene e servite ben caldo.

Spaghetti freddi alle verdure

Ingredienti: spaghetti 320 g, 2 carote, 2 zucchine, un gambo di sedano verde, un gambo di sedano bianco, un cetriolo, 1 mazzetto di erbe (basilico - prezzemolo), 4 cucchiai di maionese, un cucchiaio di yogurt, olio d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: CUOCETE gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente, bloccate la cottura passandoli sotto l'acqua fredda, sgocciolateli bene, trasferiteli in una ciotola e conditeli subito con un filo d'olio. PULITE gli ortaggi, lavateli e tagliateli a julienne nel senso della lunghezza. Mescolateli agli spaghetti con le erbe tritate. Mescolate lo yogurt alla maionese e condite gli spaghetti. Pepate e lasciate insaporire un poco al fresco prima di servire.

Riso alla tartara di pomodoro

Ingredienti: riso parboiled a rapida cottura 280 g, un limone, 6 pomodori sodi e maturi, 2 cipollotti molto freschi, 1 mazzetto di prezzemolo e di menta, olio d'oliva, sale.

Preparazione: APRITE a metà i pomodori ben lavati, eliminate i semi e tagliate la polpa a dadolini lasciandola in un colino a perdere acqua. Mondate i cipollotti, lavateli e tritateli grossolanamente, utilizzando anche la parte verde più soda del gambo. SPREMETE il succo dal limone, tritate il prezzemolo e la menta tenendo da parte qualche cimetta. Mettete i pomodori sgocciolati in una ciotola con i cipollotti, il succo di limone, la metà delle erbe tritate e una cucchiaiata d'olio. Salate, pepate e mescolate. GETTATE il riso in acqua bollente salata, cuocetelo per il tempo segnato sulla confezione e scolatelo. Raffreddatelo rapidamente sotto l'acqua corrente e sgocciolatelo. Distribuite i pomodori in 4 formine per hamburger e pressateli bene. Capovolgeteli direttamente al centro dei piatti e circondateli con il riso mescolato alle erbe tritate rimaste e a un filo d'olio. Guarnite con le cimette delle erbe e servite.

Primi, Fusilli orto e mare, Spaghetti alle alici e fichi d'india, Lasagne ai frutti di mare,

Fusilli orto e mare

Ingredienti: fusilli corti 400 g, vongole 500 g, fiori di zucca 200 g, 3 zucchine, olio extravergine d'oliva 30 g, aglio, prezzemolo, sale.

Preparazione: APRITE le vongole mettendole sul fuoco con 2/3 spicchi d'aglio e l'olio d'oliva in un tegame coperto. Togliete dalla fiamma la padella, sgusciate i molluschi e filtrate il sugo. Mondate i fiori di zucca e tagliateli a striscioline. Lavate e mondate le zucchine, spuntatele e riducetele a fiammifero. RIMETTETE in padella le vongole col loro sugo, aggiungete i fiori di zucca e le zucchine e cuocete per 5 minuti. Lessate nel frattempo la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela ben al dente e versatela nella padella delle vongole. Saltate la pasta finché non assorbe completamente il sugo, mescolatela con un'abbondante manciata di prezzemolo tritato e servite subito ben caldo.

Spaghetti alle alici e fichi d'india

Ingredienti: spaghetti medi 400 g, alici fresche 200 g, 2 fichi d'India, 3 spicchi d'aglio, prezzemolo tritato, 2 cucchiai di vino bianco secco, olio extravergine di oliva 80 g, pepe bianco, sale.

Preparazione: ELIMINATE dalle alici le teste e le interiora. Diliscatele delicatamente partendo dalla coda e tagliatele a pezzetti. Fate imbiondire l'aglio tritato nell'olio d'oliva, unite le alici, bagnate con un cucchiaio di vino bianco, salate e pepate a piacere e fate cuocere qualche minuto a fiamma non troppo alta. SBUCCIATE i due fichi d'India (devono essere ben maturi) e passatene la polpa al passaverdure. Unitela al pesce e continuate la cottura per altri 10 minuti. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente. Conditeli con la salsa alle alici, spolverizzate con abbondante prezzemolo tritato e servite.

Lasagne ai frutti di mare

Ingredienti: cozze e vongole 1 kg, gamberi sgusciati 500 g, canocchie 500 g, lasagne fresche 500 g, pomodori pelati 1 kg, una piccola cipolla, due spicchi d'aglio, prezzemolo, olio d'oliva, mezzo bicchiere di vino bianco secco, peperoncino, sale.

Preparazione: SISTEMATE in una pentola le cozze e le vongole, chiudete col coperchio e fatele aprire a fuoco vivo, quindi sgusciatele. Filtrate l'acqua rimasta con un panno di cotone e tenetela da parte. Lessate le canocchie e sgusciatele. Tritate finemente e insieme la cipolla, l'aglio e il prezzemolo. SOFFRIGGETE in una padella il trito di erbe con 4 cucchiai d'olio, versate i molluschi sgusciati, i gamberetti e le canocchie, bagnate con il vino e un po' dell'acqua di cottura delle cozze e regolate di sale. Fate cuocere per cinque minuti, poi versate i pomodori pelati, allungate il sugo con 5-6 bicchieri di acqua bollente e lasciate cuocere per trenta minuti a fuoco medio. UNITE a metà cottura il peperoncino. Nel frattempo lessate le lasagne in abbondante acqua salata, scolatela e tuffatela in acqua fredda per poi stenderla su di un canovaccio ad asciugare. UNGETE il fondo di una teglia da forno con un poco di sugo, stendetevi uno strato di pasta e coprite col sugo. Andate avanti così terminando col sugo. Infornate a 200° per 30-35 minuti.

Primi, Riso pilaf all'orientale, Insalata di pasta con le sarde, Pasta fredda con peperonata,

Riso pilaf all'orientale

Ingredienti: riso Parboiled a chicchi lunghi (o Basmati) 200 g, petto di pollo 200 g, burro 30 g, mandorle spellate 30 g, uvetta sultanina 40 g, un grosso cipollotto, sale, pepe nero.

Preparazione: RIDUCETE il petto di pollo a dadini. Mondate il cipollotto, ricavatene solo la parte bianca e sminuzzatela. Fatela appassire col burro in una padella a bordi alti e rosolate la carne di pollo. Unite l'uvetta e bagnate con 8 dl di acqua. Versate il riso, mescolate, salate e coprite la padella. TENETE la fiamma bassa e cuocete per circa 15 minuti senza mescolare. Controllate verso la fine della cottura che non sia necessario aggiungere altra acqua. TOSTATE a secco in un padellino su fuoco medio le mandorle tagliate in 2 per il lungo. Unitele al riso e cospargete alla fine con pepe e la parte verde tenero del cipollotto affettata.

Insalata di pasta con le sarde

Ingredienti: pennette 300 g, sarde 400 g, una cipolla, uva passa 40 g, pinoli 30 g, pomodori da sugo 500 g, un paio di rametti di finocchietto selvatico, un pizzico di pistilli di zafferano, qualche foglia di vite, olio d'oliva, sale, pepe.

Preparazione: SFILETTATE le sarde eliminando teste, interiora e lische. Affettate finemente una cipolla e mettetela in un largo tegame con 2 cucchiai d'olio, fatela appassire poi unite le sarde, lo zafferano, il finocchietto tritato, l'uvetta e i pinoli. Regolate di sale e pepe e cuocete a tegame scoperto per altri dieci minuti circa. Sbollentate i pomodori per qualche istante poi spelateli e tritateli. LESSATE la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolatela al dente, raffreddatela velocemente sotto l'acqua corrente. Conditela subito con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, coi pomodori tritati e col sugo di sarde appena tiepido. Mescolate delicatamente e servite in una terrina da portata foderata con delle foglie di vite.

Pasta fredda con peperonata

Ingredienti: Pasta, peperone, cipollotti, basilico, aglio, pomodoro, ricotta salata, olio d'oliva, acciughe sott'olio, sale.

Preparazione: Dosi per 4 :pasta formato mezze penne 250 g, un peperone giallo, un peperone rosso, un peperone verde, 2 cipollotti freschi, un mazzetto di basilico, uno spicchio d'aglio, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, ricotta salata 30 g, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 4 acciughe sott'olio, sale. MONDATE i peperoni, lavateli, asciugateli e tagliateli a striscioline sottilissime. Tritate finemente i cipollotti e lo spicchio d'aglio e mettete tutte le verdure in una larga padella. Versate il concentrato di pomodoro, un mestolo d'acqua fredda, l'olio d'oliva e una presa di sale. Cuocete a fiamma bassa, coperto, per circa 30 minuti rigirando spesso per evitare che le verdure si attacchino al fondo. Portate a bollore abbondante acqua, aggiungete il sale, cuocetevi la pasta al dente, raffreddatela velocemente sotto l'acqua corrente e mescolatela alla peperonata fredda. Sciacquate le foglie di basilico, riducetele a striscioline sottili e mescolatele alla pasta insieme alle acciughe ben scolate e tagliate a tocchetti. Poco prima di servire, cospargete con la ricotta salata a scagliette.

Primi, Sformato di riso con orecchiette, Tagliatelle alla maggiorana, Risotto alla zucca con salvia fritta,

Sformato di riso con orecchiette

Ingredienti: Riso, cipollotto, zafferano, brodo di carne, grana, albume, burro, sale, funghi tipo orecchiette, olio, scalogno, prezzemolo, aglio, sale.

Preparazione: Dosi per 4: riso 200 g, un cipollotto, una bustina di zafferano, brodo magro di carne 8 dl, grana grattugiato 20 g, un albume, burro 5 g, sale. Per il contorno, funghi tipo orecchiette 200 g, un cucchiaino d'olio, uno scalogno, prezzemolo, uno spicchio d'aglio, sale. PORTATE il brodo a bollore in una casseruola, versatevi lo zafferano e un cucchiaino raso di sale. Unite la parte bianca del cipollotto intera e, quando il brodo bolle, versate il riso, mescolate e regolate la fiamma in modo da lasciare sobbollire per circa 18 minuti. UNITE il grana e lasciate raffreddare per 10 minuti. Montate l'albume a neve e unitelo delicatamente al riso. Assaggiate e aggiungete, se necessario, altro sale. Ungete di burro 4 stampini da budino a pareti lisce e versatevi il composto di riso. Sistemate gli stampi in una pirofila con acqua tiepida e cuocete nel forno già caldo a 200° per 25 minuti. SCIACQUATE le orecchiette (generalmente non è necessario) ed eliminate la base dei gambi che è dura. Tagliate i funghi a strisce, sminuzzate lo scalogno e lo spicchio d'aglio. INTIEPIDITE l'olio in una padella e fatevi appassire scalogno e aglio senza farli colorire. Diluite, se necessario, con uno o due cucchiai d'acqua. Aggiungete i funghi, salate e lasciate cuocere per circa 15 minuti mescolando. Unite il prezzemolo. Rovesciate gli sformati di riso su 4 piatti e guarnite con i funghi. Servite subito.

Tagliatelle alla maggiorana

Ingredienti: tagliatelle fresche 400 g, pinoli sgusciati 40 g, un mazzetto di maggiorana fresca, panna fresca 100 g, pecorino tipo fiore sardo 40 g, 6 piccole zucchine con il fiore, burro 30 g, sale, pepe, noce moscata.

Preparazione: STACCATE delicatamente i fiori dalle zucchine, eliminate i pistilli e tritateli finemente. Lavate le zucchine e tagliatele a fettine sottilissime anche con un pelapatate. Sciogliete il burro in una padella antiaderente, unite le zucchine, una presa di sale e cuocete a fiamma bassa per 2-3 minuti. RIUNITE nel mixer i pinoli, due cucchiai di foglioline di maggiorana, una presa di sale, la panna e il pecorino sardo tagliato a tocchetti. Frullate fino a ottenere una crema omogenea, poi insaporite con una grattata a piacere di noce moscata. PORTATE a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocetevi le tagliatelle al dente; unite alle zucchine la crema di maggiorana e i fiori di zucca, mescolate e cuocete a fiamma bassissima fino a che la pasta è cotta al dente. SCOLATE le tagliatelle lasciandole ancora un po' umide, versatele nella padella con il sugo, mescolate e servite subito.

Risotto alla zucca con salvia fritta

Ingredienti: zucca già mondata 500 g, riso a cottura rapida 300 g, 2 scalogni, mezzo bicchierino di Cognac, una decina di foglie di salvia piccole, un litro di brodo vegetale, noce moscata, burro 40 g, sale, pepe nero.

Preparazione: RIDUCETE la zucca a cubetti di circa un centimetro di lato, sbucciate gli scalogni e affettateli molto finemente. Fate sciogliere poi metà del burro in una larga casseruola e unite gli scalogni e la zucca. ROSOLATE le verdure per 5-6 minuti a fiamma bassa, mescolando in continuazione finché lo scalogno diventa trasparente. Unite il riso, lasciatelo tostare per qualche secondo e bagnatelo con il cognac. VERSATE il brodo bollente un mestolo alla volta e cuocete il risotto per 10 minuti. Alla fine unite il parmigiano, una macinata di noce moscata e pepe e lasciate riposare per 2-3 minuti, coperto. FRIGGETE la salvia nel burro rimasto, scodellate il risotto e distribuitevi sopra le foglioline di salvia e il burro di cottura.

Primi, Risotto con ragù di fegato di coniglio, Paglia e fieno con gamberi, Pasta con il sugo saporito,

Risotto con ragù di fegato di coniglio

Ingredienti: riso Arborio 300 g, fegato di coniglio 500 g, un grappolino di uva nera, una piccola cipolla, uno scalogno, brodo di carne 1 lt circa, salvia, burro 130 g, mezzo bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe nero.

Preparazione: PELATE la cipolla e lo scalogno e tritateli separatamente. Lavate l'uva e sgranatela. Pulite il fegato e tagliatelo a pezzetti. Preparate il risotto: fate appassire la cipolla in una casseruola con 40 g di burro, unite il riso, fatelo tostare mescolandolo per qualche minuto al condimento e bagnatelo con un mestolo di brodo bollente. Continuate la cottura mescolando spesso e aggiungendo, man mano che è necessario, il brodo. ROSOLATE il fegato in una padella con 60 g di burro, lo scalogno e qualche fogliolina di salvia. Salate, pepate, aggiungete gli acini d'uva e dopo qualche minuto unite il vino. Fate cuocere a fiamma vivace per un paio di minuti e poi togliete dal fuoco. COMPLETATE la cottura del risotto, spegnete la fiamma, unite il burro rimasto e lasciate riposare qualche minuto. Distribuitelo nei piatti lasciando una piccola conca al centro, riempitela con il ragù di fegato e servite.

Paglia e fieno con gamberi

Ingredienti: Tagliatelle, funghi porcini, finferli, gamberi, burro, vino bianco, olio d'oliva, scalogno, aglio, prezzemolo, sale, pepe.

Preparazione: Dosi per 4: tagliatelle paglia e fieno 200 g, funghi porcini 150 g, finferli 150 g, code di gamberi sgusciate 200 g, burro 10 g, mezzo bicchiere di vino bianco, un cucchiaino d'olio d'oliva, uno scalogno, uno spicchio d'aglio, prezzemolo, sale, pepe. MONDATE i funghi, tagliate i porcini a fettine e i finferli in 4 o 8 pezzi. Tagliate le code di gamberi in due per il lungo e rimuovete la vena intestinale. Sminuzzate lo scalogno e lo spicchio d'aglio. SCALDATE l'olio in una padella antiaderente a fuoco medio e fatevi appassire il trito di scalogno e aglio. Versate le code di gamberi nella padella e fate cuocere per un paio di minuti. Togliete i gamberi dalla padella e teneteli da parte al caldo. Fate sciogliere il burro nella padella e gettatevi i funghi. Lasciate cuocere per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quando i funghi saranno leggermente dorati, aggiustate di sale, pepate a piacere, rimettete i gamberi nella padella e sfumate col mezzo bicchiere di vino bianco. ABBASSATE la fiamma e lasciate cuocere per altri 10 minuti rigirando un paio di volte. Nel frattempo, lessate la pasta in abbondante acqua salata. A fine cottura, unite il prezzemolo al sugo, scolate la pasta, versatela in una zuppiera e conditela rapidamente. Servite subito.

Pasta con il sugo saporito

Ingredienti: pasta corta (penne, maccheroni o sedani) 250 g, funghi champignon o prataioli 400 g, prosciutto crudo sgrassato 50 g, burro 10 g, ricotta magra 50 g, prezzemolo, uno scalogno, sale, pepe.

Preparazione: ELIMINATE la base terrosa dei gambi e lavate delicatamente i funghi. Teneteli qualche minuto a scolare su un canovaccio e tagliate cappelle e gambi a dadini non troppo piccoli. Riducete il prosciutto a strisce sottili e sminuzzate lo scalogno. SCIOGLIETE il burro a fuoco medio in una padella grande e fatevi soffriggere lo scalogno. Quando inizia a dorare, gettate nella padella i funghi e il prosciutto. Lasciate cuocere per circa 15 minuti in tutto, o finché i funghi saranno leggermente dorati e tutta la loro acqua evaporata. LESSATE la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente conservando un po' di acqua di cottura. Diluite la ricotta con 3 cucchiai di acqua della pasta e unitela al contenuto della padella. Condite la pasta, aggiungete un po' di pepe nero macinato al momento e servite subito.

Primi, Riso saltato con verdure al limone, Ravioli con salsa delicata, Lasagnette al pecorino,

Riso saltato con verdure al limone

Ingredienti: riso tipo Basmati 200 g, zucca già mondata 200 g, cime di broccoletti 100 g ,2 carciofi, 1 zucchina, 3 lime, 1 limone, un mazzetto di prezzemolo, 4 centimetri di radice di zenzero fresco, 4 cucchiai di olio, sale.

Preparazione: ELIMINATE le foglie esterne e le spine dei carciofi, tagliateli a metà, scartate il fieno e metteteli a mollo in acqua acidulata con il succo del limone. Mondate le zucchine, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e poi a pezzetti di 4-5 centimetri. FATE la zucca a spicchietti, cuocetela a vapore per 10 minuti, tenetela in caldo. Lessate le cime dei broccoletti tagliate a metà, i carciofi e le zucchine per altri 10 minuti. AFFETTATE mezzo lime sottilissimo, sbucciate lo zenzero e riducetelo a bastoncini sottili. Scaldate in una padella antiaderente l'olio, unite le fette di lime e lo zenzero e fate soffriggere il tutto per 5 minuti a fiamma bassa, mettete da parte le fette di lime e spegnete. LESSATE il riso in acqua bollente salata per 10 minuti, scolatelo e versatelo nella padella con lo zenzero; alzate la fiamma, unite il succo di 2 lime, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e, mescolando velocemente con due cucchiai, fatelo saltare per 3-4 minuti. SISTEMATE le verdure in un largo piatto, disponete al centro il riso, decorate con le fettine di lime cucinate e qualche spicchio di lime fresco e servite.

Ravioli con salsa delicata

Ingredienti: ravioli di magro già pronti 400 g, funghi coltivati 300 g, castagne già lessate e sbucciate 300 g, un mazzetto di timo, uno spicchio d'aglio, parmigiano grattugiato 20 g, brodo vegetale 4 dl, un limone, olio, sale.

Preparazione: ELIMINATE dai funghi la parte terrosa, lavateli, tagliateli a fettine e, appena pronti, metteteli a mollo in una terrina con acqua e succo di limone. SCALDATE in una casseruola bassa 4 cucchiai di olio, unite l'aglio a fettine e fatelo dorare per un minuto. Versate i funghi, un cucchiaino di foglioline di timo tritate, una presa di sale e cuocete a fiamma bassa per 3-4 minuti. UNITE le castagne, il brodo caldo, coprite con un coperchio e continuate la cottura per altri 20 minuti. Aggiungete il parmigiano e, con il mixer a immersione, frullate per pochi secondi solo una parte di funghi e castagne. CUOCETE i ravioli in abbondante acqua salata e scolateli delicatamente con una schiumarola. Versateli nella casseruola, rimestateli per qualche minuto su fiamma media e serviteli ben caldi.

Lasagnette al pecorino

Ingredienti: farina di castagne 150 g, farina bianca 100 g, 2 uova, uno spicchio d'aglio, un ramo di rosmarino, pecorino fiore sardo 50 g, 12 castagne già lessate, olio extravergine d'oliva, sale, pepe nero.

Preparazione: DISPONETE a fontana i due tipi di farina, rompete al centro le uova, unite una presa di sale e impastate fino a ottenere una pasta compatta e omogenea. Avvolgetela in un foglio di pellicola per alimenti e fatela riposare per 30 minuti. STENDETE la sfoglia con l'aiuto dell'apposita macchinetta per la pasta, ricavate delle strisce non troppo sottili e ritagliate, con una rotella dentata, dei rettangoli della larghezza di 5-6 centimetri. SCALDATE a fiamma bassissima in un padellino 6 cucchiai d'olio d'oliva con lo spicchio d'aglio schiacciato e qualche ago di rosmarino. Dopo 3-4 minuti eliminate l'aglio, unite le castagne lessate, fatele rosolare un attimo, poi spegnete. LESSATE la pasta in abbondante acqua salata in ebollizione per 3-4 minuti, scolatela delicatamente e conditela direttamente nei piatti con le castagne, il pecorino grattugiato grosso e una macinata di pepe nero.

Primi, Pasta al peperoncino e gamberoni, Agnolini mantovani, Fusilli con zucchine all'arancia,

Pasta al peperoncino e gamberoni

Ingredienti: Tagliatelle, gamberoni, cognac, scalogni, concentrato di pomodoro, panna fresca da montare, dragoncello, Worcester, burro, olio, sale.

Preparazione: Dosi per 6: tagliatelle secche al peperoncino 500 g, 300 g di code di gamberoni crude surgelate, 6 gamberoni carabineros, 1 bicchierino di cognac, 2 scalogni, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, panna fresca da montare 1 dl, dragoncello fresco, salsa Worcester, 40 g di burro, olio, sale. SGUSCIATE le code di gamberoni scongelate, incidetele sul dorso, eliminate il filo intestinale e tagliatele a tocchetti. PULITE gli scalogni, tagliateli a fettine sottilissime e lasciateli stufare in una padella di alluminio con 40 g di burro per circa 5 minuti a fiamma bassa e coperti. UNITE le code di gamberoni, alzate la fiamma e fatele cuocere a fiamma viva per 2-3 minuti, regolate di sale, spruzzatele prima con la salsa Worcester, poi con il cognac, flambate e spegnete. SCALDATE in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio e cuocetevi i gamberoni carabineros 2-3 minuti per lato, unite un pizzico di sale e teneteli in caldo. DILUITE il concentrato di pomodoro con la panna e unite 1 cucchiaio di dragoncello tritato; portate a bollore abbondante acqua, salatela, buttatevi la pasta e scolatela bene al dente. VERSATE la pasta nella padella con il sugo, riaccendete il gas, unite la panna con il pomodoro, scaldate mescolando brevemente il tutto per qualche secondo a fiamma vivace e servite, mettendo in ogni piatto un gamberone carabinero.

Agnolini mantovani

Ingredienti: Uova, farina, sale, scamone di manzo, parmigiano, pancetta, cipolla, aglio, burro, salamella di maiale, vino bianco, olio d'oliva, pepe, noce moscata, brodo di carne.

Preparazione: Dosi per 6: PASTA: 4 uova, farina 400 g, sale. RIPIENO: scamone di manzo 300 g, parmigiano grattugiato 100 g, pancetta dolce 50 g, 1 cipolla piccola, 3 spicchi d'aglio, burro 60 g, 1 salamella di maiale, 1 uovo, vino bianco, olio d'oliva, sale, pepe, noce moscata. Per SERVIRE: brodo di carne, parmigiano grattugiato. Fate con la punta di un coltellino dei fori nella carne e infilatevi pezzetti di aglio. Scaldate 3 cucchiai d'olio con 40 g di burro e fatevi appassire la cipolla affettata. Fatela dorare, toglietela, mettete la carne, salate e pepate. Cuocete per alcune ore a fuoco bassissimo, coperto. Di tanto in tanto, bagnate con vino bianco. Scaldate il burro rimasto con la pancetta e rosolatevi la salamella. Tritate la carne, la pancetta e la salamella, unite l'uovo, noce moscata e il parmigiano. Regolate di sale o pepe. Preparate la pasta e tirate poche sfoglie per volta con l'apposito apparecchio. Confezionate gli agnolini. Cuoceteli e serviteli nel brodo con il formaggio a parte.

Fusilli con zucchine all'arancia

Ingredienti: fusilli 300 g, zucchine 250 g, 2 scalogni, 1 bacca di ginepro, 2 arance non trattate, un mazzetto di timo fresco, 1 dl di vino bianco, 20 g di pecorino grattugiato, 4 cucchiai di olio, sale.

Preparazione: PESTATE in un mortaio la bacca di ginepro, mettetela in una padella con l'olio, gli scalogni sbucciati e tagliati a fettine sottili e un mestolino di acqua e fate soffriggere il tutto per 2-3 minuti. LAVATE le zucchine, spuntatele, tagliatele in sbieco a fettine sottili e unitele al soffritto preparato; fate cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti con una presa di sale, un cucchiaino di foglioline di timo tritate, il vino bianco e il succo di un'arancia. CUOCETE coperto per 10 minuti e aggiungete mezzo cucchiaino di scorza della seconda arancia grattugiata. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela, conditela con le zucchine e servitela, dopo averla spolverizzata con il pecorino grattugiato.

Primi, Gnocchetti verdi al pomodoro, Torta di zucchine in crosta di riso, Lasagnette con crema di peperoncino,

Gnocchetti verdi al pomodoro

Ingredienti: 200 g di spinaci, 200 g di bietole, 200 g di lattuga, 400 g di patate, 70 g di farina, un uovo, 40 g di grana grattugiato, 600 g di pomodori, erbe aromatiche miste (salvia - rosmarino - timo - maggiorana), olio d'oliva, sale, pepe.

Preparazione: LESSATE le patate con la buccia. Nel frattempo, mondate e lavate gli spinaci, le bietole e la lattuga. Scottate le verdure per 2-3 minuti in acqua bollente salata. Scolatele, strizzatele bene e tritatele finemente. SBUCCIATE le patate, passatele allo schiacciapatate facendo cadere la purea in una ciotola. Unite la farina, il trito di verdure, il grana, 1 cucchiaio d'olio e l'uovo. Lavorate il composto con una forchetta, poi trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate a impastarlo fino a che non sarà omogeneo. SBOLLENTATE i pomodori, sbucciateli e tagliateli a dadini. Fateli rosolare con 4 cucchiai di olio, salate e pepate. Cuocete a fuoco vivace per una decina di minuti. Unite le erbe aromatiche tritate e continuate la cottura a fuoco dolce per qualche istante. FORMATE degli gnocchetti con il composto di patate e verdure usando due cucchiaini. Versateli in acqua leggermente salata e lasciateli cuocere fino a quando non vengono a galla. SCOLATE gli gnocchetti dall'acqua con un mestolo forato. Conditeli con il sugo di pomodoro e aromi ben caldo.

Torta di zucchine in crosta di riso

Ingredienti: 200 g di riso Arborio, 150 g di groviera, 250 g di ricotta, 300 g di zucchine, 2 uova intere, 2 albumi, 4 cucchiai di panna liquida, maggiorana, burro, sale, pepe.

Preparazione: CUOCETE il riso in acqua bollente leggermente salata. Scolatelo e raffreddatelo sotto l'acqua corrente. Unite il groviera grattugiato e i 2 albumi. VERSATE il riso in uno stampo rotondo a cerniera di medie dimensioni (le fette di torta non devono essere troppo alte) e rivestito con carta da forno ben imburrata. Con un cucchiaio stendete i chicchi sul fondo e sulle pareti. Mettete lo stampo nel forno a 200° per 10 minuti. AFFETTATE a julienne le zucchine lavate e mondate. Unite la ricotta, la panna, le uova battute e la maggiorana tritata. Salate e pepate. SFORNATE lo stampo e versate nella crosta di riso il composto di ricotta e zucchine. Rimettete in forno a 200° per circa 30-40 minuti. APRITE lo stampo, eliminate delicatamente la carta da forno e servite la torta ben calda.

Lasagnette con crema di peperoncino

Ingredienti: pasta fresca per lasagne in rotolo 250 g, 3 scalogni, 3 peperoni rossi, 1 acciuga sotto sale, 40 g di bottarga di muggine, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, olio, sale.

Preparazione: DISSALATE l'acciuga sotto l'acqua corrente, spinatela e tagliatela a tocchetti. Sbucciate gli scalogni, tritateli finemente e metteteli, insieme all'acciuga, in una padella con 6 cucchiai di olio. ROSOLATE il trito per circa 5 minuti a fiamma bassa e spegnete. Abbrustolite i peperoni sotto il grill del forno, metteteli in una terrina, copriteli con un coperchio e lasciateli intiepidire. SPELLATE i peperoni, eliminate semi e filamenti, tenete da parte una falda per il decoro e tagliate il resto a tocchetti. Riaccendete il gas sotto la padella con il soffritto, unite i peperoni, un mestolo di acqua calda, una presa di sale e cuocete a fiamma bassa per 5-6 minuti. Versate il tutto nel mixer, frullate fino a ottenere una crema omogenea e rimettetela nella padella. SROTOLATE la pasta e tagliatela in strisce di 3 cm per 12, usando una rotella dentata. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela, cuocetevi la pasta per pochi minuti, scolatela e conditela con la salsa preparata (eventualmente diluita con poca acqua di cottura). Suddividete la pasta nei piatti, decoratela con il peperone rimasto tagliato a striscioline sottilissime, cospargetela di prezzemolo e bottarga tagliata a lamelle sottili e servite.

Primi, Tagliatelle alla zucca in crosta, Riso ai peperoni, Gnocchetti morbidi di trota affumicata,

Tagliatelle alla zucca in crosta

Ingredienti: farina 200 g, burro 100 g, 1 uovo, tagliatelle secche 125 g,100 g di zucca mondata, 2 cm di radice di zenzero, 1 porro, prezzemolo tritato, 6 cucchiai di olio, sale.

Preparazione: METTETE nel mixer la farina, il burro a dadini, il sale e l'uovo. Frullate finché è tutto omogeneo. STENDETE la pasta nello spessore di mezzo centimetro e rivestite il fondo e i bordi di uno stampo a cuore. Eliminate la pasta eccedente e bucherellate il fondo con una forchetta. RIVESTITE la pasta con un foglio di carta da forno inumidito, sul quale poserete dei fagioli secchi. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti. Eliminate carta e fagioli e cuocete per altri 5 minuti. RIDUCETE la zucca a dadini, sbucciate lo zenzero, tagliatelo a fettine sottili e friggetelo nell'olio per 2-3 minuti. Aggiungete il verde del porro tagliato a striscioline di 10 centimetri e cuocete a fiamma viva per 3-4 minuti. UNITE la zucca, cuocete a fiamma media per 5 minuti fino a che risulta dorata e regolate di sale. Versate un mestolo di acqua bollente, il prezzemolo e tenete al coperto sul fuoco per 10 minuti. CUOCETE le tagliatelle, scolatele e conditele con le verdure cotte. Versatele con cura nella base di pasta brisé a forma di cuore intiepidita in forno.

Riso ai peperoni

Ingredienti: 200 g di riso Basmati, 1 peperone giallo, 1 peperone rosso, un cucchiaino di bacche di coriandolo, un pezzetto di cannella in stecca, un mazzetto di coriandolo, 4 cucchiai di olio, sale.

Preparazione: LAVATE i peperoni e metteteli a cuocere nella vaporiera per circa 20 minuti. Lasciateli intiepidire, pelateli, eliminate i semini interni e tagliateli a tocchetti. METTETE il riso in un colino e passatelo sotto l'acqua corrente in modo da sciacquarlo bene. Versatelo in una piccola pentola e copritelo con un dito scarso di acqua fredda. Pestate in un mortaio le bacche di coriandolo, quindi aggiungetele al riso insieme alla cannella. Mettete la pentola sul fuoco e portate il tutto a ebollizione a fiamma piuttosto viva. COPRITE la pentola con un coperchio avvolto in un telo da cucina pulito, abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 10 minuti. A questo punto, fate riposare il riso per 5 minuti, sgranatelo con un paio di forchette e versatelo in una terrina. AGGIUNGETE i peperoni, le foglie di coriandolo frullate con l'olio d'oliva e una presa abbondante di sale. Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e servite.

Gnocchetti morbidi di trota affumicata

Ingredienti: filetti di trota salmonata affumicata 300 g, farina 400 g, 3 uova, latte 2 dl, burro 80 g,3 rametti di prezzemolo, pepe nero in grani, sale.

Preparazione: MESCOLATE la farina alle uova e al latte, fino a ottenere un impasto omogeneo, salate. Tritate i filetti di trota, mettetene da parte un quarto. UNITE il resto dei filetti di trota all'impasto, salate e pepate. Tritate il prezzemolo. METTETE l'impasto in una tasca da pasticceria con la bocchetta a foro liscio con il diametro di un centimetro. Portate a ebollizione una casseruola con abbondante acqua salata. TUFFATE nell'acqua in ebollizione pezzettini di impasto lunghi poco più di mezzo centimetro, premendo la sacca e recidendoli con un coltellino ben affilato e con un movimento secco. Estraete gli gnocchetti, dopo due minuti di cottura dal momento in cui vengono a galla, trasferiteli in una ciotola e teneteli in caldo. Mettete il burro in una padellina e fatelo rosolare a fuoco dolce fino a che non avrà preso un bel colore nocciola. Levate il burro dal fuoco, macinatevi sopra abbondante pepe. Condite gli gnocchi con il burro pepato, la trota rimasta e spolverizzate di prezzemolo tritato.

Primi, Spaghetti mediterranei, Riso con le zucchine alla menta, Sformato di riso con gamberoni,

Spaghetti mediterranei

Ingredienti: 160 g di spaghetti, 1/2 melanzana, 1/2 peperone, 1 piccola zucchina, 1 spicchio d'aglio, 10 g d'olio d'oliva, 1 cucchiaino raso di capperini sott'aceto, 4 olive verdi snocciolate, 100 g di pomodorini, sale, pepe.

Preparazione: LAVATE e asciugate le verdure. Tagliate la melanzana a dadini e metteteli in una ciotola. Cospargete con un cucchiaino di sale fino e mescolate, quindi lasciate riposare per 30 minuti. RIDUCETE il peperone a dadini dopo averlo mondato. Eliminate le estremità della zucchina e tagliatela a dadini. SCALDATE l'olio in una grande padella e fatevi soffriggere gli spicchi d'aglio sbucciati e tagliati in due. Quando l'aglio è dorato, scartatelo e gettate nella padella le melanzane ben strizzate, i peperoni e le zucchine. PROSEGUITE la cottura per qualche minuto a fuoco vivo, scuotendo la padella di tanto in tanto. TUFFATE la pasta in abbondante acqua salata. Aggiungete nella padella i pomodorini tagliati in quattro, le olive a pezzetti e i capperini sgocciolati. Salate e pepate e continuate la cottura per altri 5 minuti, scuotendo la padella ogni tanto. SCOLATE la pasta e versatela in padella. Fate saltare il tutto oppure mescolate energicamente aiutandovi con due cucchiai e servite subito.

Riso con le zucchine alla menta

Ingredienti: 350 g di riso Basmati, 400 g di zucchine, un limone non trattato, un paio di rametti di menta, olio, sale, pepe rosa.

Preparazione: MONDATE le zucchine, lavatele e grattugiatele con una grattugia a fori larghi. METTETE 3 cucchiai di olio in un tegame, fate scaldare leggermente, unite le zucchine, la buccia grattugiata e il succo di mezzo limone. Quindi salate, unite un cucchiaino di pepe rosa e cuocete a fiamma viva per 3-4 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete la menta tritata. LESSATE il riso in acqua bollente salata, scolatelo e conditelo con le zucchine, mescolate e servite.

Sformato di riso con gamberoni

Ingredienti: riso arborio 200 g, crescione 50 g, 6 code di gamberoni, 1 scalogno, parmigiano grattugiato 20 g,1 cucchiaio di cognac, 50 ml di vino bianco, mezzo litro di brodo, burro 40 g, sale.

Preparazione: SOFFRIGGETE per 3-4 minuti lo scalogno tritato in una casseruolina con metà burro e poca acqua. UNITE il riso e fatelo tostare. Versate il vino e lasciate evaporare. Unite il brodo bollente poco alla volta, finché il riso è cotto. SGUSCIATE i gamberoni tenendo le code. Rosolateli per 2-3 minuti a fiamma media in un padellino, con 10 g di burro. Aggiungete il cognac, fatelo evaporare, regolate di sale e tenete in caldo. TRITATE il crescione, tenendo da parte qualche fogliolina per decorare. Mettetelo nel risotto, mantecate con il parmigiano e il burro e spegnete. IMBURRATE uno stampo a forma di cuore da 6 dl e versate il risotto. Compattatelo con il dorso di un cucchiaio, fate riposare qualche minuto e sformate nel piatto da portata. DECORATE con le code di gamberone e con le foglioline di crescione.

Primi, Tagliatelle piccanti al polpo, Insalata di mare con riso, Pasta al salto con carciofi e gamberi,

Tagliatelle piccanti al polpo

Ingredienti: 320 g di tagliatelle, 500 g di polpo, 4 pomodori sodi e maturi, mezza cipolla, uno spicchio di aglio fresco, un ciuffo di prezzemolo, peperoncino piccante sbriciolato, vino bianco secco, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale.

Preparazione: PULITE il polpo rovesciandone la sacca e svuotandola, privatelo degli occhi e del becco, lavatelo bene sotto l'acqua corrente e poi tagliatelo a pezzi. Sbollentate i pomodori, spellateli, eliminate i semi e tagliate la polpa grossolanamente. SBUCCIATE l'aglio e la cipolla, tritateli e fateli appassire a fiamma dolce in un tegame con 2 cucchiai di olio. Unite il polpo e mescolatelo per qualche minuto a fiamma vivace. BAGNATE con una spruzzata di vino, fate sfumare e poi aggiungete il pomodoro. Mescolate, abbassate la fiamma e cuocete a tegame coperto per 30 minuti, mescolando spesso. CUOCETE la pasta in abbondante acqua salata. Salate il sugo al polpo solo al termine della cottura, aggiungendo anche una generosa spolverizzata di peperoncino e di prezzemolo tritato. Scolate la pasta, trasferitela direttamente nel tegame mescolandola al condimento e servite subito.

Insalata di mare con riso

Ingredienti: 1 confezione di insalata di mare surgelata, riso a cottura rapida 200 g,rucola, 1 limone non trattato, qualche foglia di insalata lollo, olio, sale, pepe.

Preparazione: PREPARATE l'insalata di mare secondo le istruzioni riportate sulla confezione, scolatela e mettetela in una terrina. BOLLITE il riso in abbondante acqua leggermente salata, scolatelo e raffreddatelo sotto acqua corrente, unitelo all'insalata di mare e condite con il succo di mezzo limone. MONDATE la rucola, lavatela, asciugatela e frullatela con 4 cucchiai di olio e una presa di sale. Aggiungete questo pesto al riso, unite una macinata di pepe nero. Versate l'insalata in un contenitore ermetico, decorate con fettine di limone e foglie di insalata, chiudete e tenete in fresco.

Pasta al salto con carciofi e gamberi

Ingredienti: 250 g di pasta fresca all'uovo, 3 carciofi, 200 g di code di gamberi, 1 spicchio d'aglio, 50 g di burro, 1 limone, 5 cl di vino bianco, sale, pepe, prezzemolo.

Preparazione: SPREMETE il limone in una ciotola di acqua. Mondate i carciofi eliminando le foglie esterne, le punte e lasciando circa 5 cm di gambo. Sbucciate il gambo e tagliate in due i carciofi. Eliminate il fieno e tuffateli nella ciotola. SCIOGLIETE un terzo del burro in una padella e fatevi appassire i carciofi ben scolati e tagliati a spicchi sottili. Cuocete per 5 minuti per lato, poi unite lo spicchio d'aglio tritato e un po' di sale. Lasciate insaporire per altri 2 minuti, togliete il tutto dalla padella e tenete in caldo. SGUSCIATE le code di gamberi, tagliatele in due per il lungo e pulitele con cura. Scaldate metà del burro rimasto nella stessa padella e cuocetevi i gamberi a fuoco medio per qualche minuto. Sfumate con il vino e lasciatelo evaporare quasi del tutto, quindi aggiustate con sale. LESSATE la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Rimettete i carciofi in padella e aggiungete il burro rimasto. Versate la pasta nella padella, aggiungete il prezzemolo e un po' di pepe nero macinato al momento. Fate saltare il tutto per un paio di minuti a fuoco medio o mescolate con due cucchiai.